Sport Faenza

Basket femminile, il primo acquisto di Faenza è un centro nigeriano che giocherà le Olimpiadi

Si tratta di una giocatrice molto verticale e che fa di questo aspetto del gioco sicuramente una delle sue armi migliori

Il centro nigeriano Pallas Kunaiyi-Akpanah è il primo acquisto di Faenza Basket Project, dopo le riconferme degli ultimi giorni e qualche saluto ad alcune protagoniste della cavalcata in A1.
Per la giocatrice, classe 1997, si tratta di un ritorno in Italia, data la sua esperienza a Vigarano nella stagione 2019-2020. Con la squadra ferrarese aveva dato dimostrazione delle sue grandi doti atletiche e non solo, chiudendo il campionato a 8.3 punti di media (col 46.5 % da 2 e il 62% ai liberi) e catturando 15.7 rimbalzi a gara.

Dopo l’annata in rossonero, Pallas si è meritata la chiamata del Namur, squadra belga con cui ha partecipato anche all’ultima edizione dell’EuroCup: sia in campionato che in Europa il nuovo centro a disposizione di Sguaizer ha viaggiato in doppia doppia di media, migliorando le cifre a cui ci aveva abituato in Italia.
Si tratta di una giocatrice molto verticale e che fa di questo aspetto del gioco sicuramente una delle sue armi migliori: Pallas è cresciuta a Nothwestern University, dove le sue prestazioni sono cresciute nelle ultime due stagioni, chiuse in doppia doppia di media, prima del training camp con le Chicago Sky.
In questo momento Kunaiyi si trova con la Nazionale nigeriana per la preparazione in vista dell’Olimpiade di Tokyo nella quale la Nigeria affronterà Usa, Francia e Giappone nel girone B.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket femminile, il primo acquisto di Faenza è un centro nigeriano che giocherà le Olimpiadi

RavennaToday è in caricamento