Sport

Il Ravenna in trasferta a Bassano per continuare l’ottimo inizio di stagione

Prima trasferta di campionato per i giallorossi, Antonioli: “Partita durissima ma abbiamo i mezzi per fare bene”. L’ex di lusso Maistrello: “Se segno esulto ma con rispetto”

Alla seconda giornata di campionato, in questo suo ritorno in C, sulla strada del Ravenna c’è il Bassano (si giocherà domenica alle ore 18.30, arbitra De Angeli di Abbiategrasso, assistito da Lillo e Bruni di Brindisi). Esattamente come accadde sei anni fa in quello che è l’unico precedente tra le due squadre e in quello che poi si rivelò essere l’ultimo torneo nei professionisti dell’allora Ravenna Calcio. All’epoca, però, i campi furono invertiti: il match d’andata si giocò al Benelli (era il 29 agosto 2010 e finì 1-1), questa volta si gioca al “Mercante” di Bassano del Grappa, dove i bizantini persero 2-0 nella sfida di ritorno del 9 gennaio 2011. Un risultato positivo è quello che cerca il Ravenna per continuare questo ottimo inizio di gare ufficiali che l’hanno visto ottenere, tra campionato e Coppa Italia, due vittorie e un pareggio, e mantenere la porta inviolata. “Gli obiettivi sono quelli – conferma mister Antonioli – e giocheremo come sempre, senza snaturare la nostra filosofia e i nostri concetti di gioco, anche se non ci nascondiamo le grandi difficoltà di questa partita, contro un Bassano forte in tutti i reparti, con tante risorse nell’organico e con dichiarate ambizioni di vertice”.

Il Bassano, al suo tredicesimo campionato consecutivo nei professionisti, e allenato quest’anno da Giuseppe Magi, è reduce dalla sconfitta di Fano, che segue quella in Tim Cup contro la Juve Stabia. “Onestamente avrei preferito che il Bassano avesse fatto punti a Fano – ammette Antonioli – perché sarebbe stato forse più tranquillo. Invece così troveremo una squadra arrabbiata e cattiva, che avrà grande voglia di riscatto. Insomma, davvero un brutto cliente da affrontare in questo momento. Però i ragazzi sono pronti, in settimana abbiamo lavorato sulle situazioni difensive alla luce dei possibili schieramenti tattici del Bassano e sanno perfettamente cosa fare in campo”. Resta il peso delle assenze in casa giallorossa: fuori causa Broso, Lucarini, Magrini e Severini, c’è il dubbio sulle condizioni di Tabacchi, alle prese con la febbre. “Non sono abituato a piangermi addosso ma questa situazione di emergenza ci mette in difficoltà numerica: con la nuova regola delle cinque sostituzioni avere tanti giocatori a disposizione è importante. Mi consola sapere che chi scenderà in campo darà il 100% per i compagni e per la maglia”. E’ pienamente recuperato, invece. Tommy Maistrello, attesissimo ex di questa gara, una sorta di
bandiera del Bassano in virtù delle 5 stagioni giocate con la maglia giallorossa dei veneti, con il corredo di 105 gare di campionato e 21 gol. Il nuovo attaccante del Ravenna si appresta a debuttare proprio contro la sua ex squadra. “Ho pienamente recuperato, ho fatto regolarmente tutto il lavoro settimanale – assicura – e sono pronto a dare una mano al Ravenna e, perché no, a lasciare il segno in questa gara che per me è davvero speciale. A Bassano ho trascorso cinque anni molto buoni e ho bellissimi ricordi della città e dei tanti compagni che ho avuto: buoni giocatori e ottimi persone. Bassano è un ambiente ideale per fare calcio, è una piazza tranquilla, che ti permette di lavorare bene, senza pressioni, ma con le giuste ambizioni. Anche quest’anno è stata costruita una squadra per stare in alto. Mi aspetto che partiranno forte. Dobbiamo essere bravi a reggere il loro urto e poi a fare valere le nostre qualità. E se dovessi segnare, esulterò, ma con rispetto e con la giusta moderazione”.

La lista dei convocati

Portieri: Gallinetta, Venturi.
Difensori: Barzaghi, Capitanio, Ierardi, Ronchi, Venturini.
Centrocampisti: Ballardini, Cenci, Centonze, Lelj, Papa, Piccoli, Sabba, Selleri, Tabacchi.
Attaccanti: De Sena, Maistrello, Portoghese, Samb Fallou

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Ravenna in trasferta a Bassano per continuare l’ottimo inizio di stagione

RavennaToday è in caricamento