Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Il Ravenna ospita la Colligiana. Obiettivo: seconda vittoria di fila

In un’altra sfida inedita, i ragazzi di Antonioli, in serie positiva da quattro turni, puntano al successo per affacciarsi alle zone alte della classifica

Cancellato lo zero dalla casella delle vittorie esterne, ora il Ravenna insegue un altro obiettivo: quello delle due vittorie consecutive, cosa che dal suo approdo in D si è verificato solo in una circostanza nella scorsa stagione, con la doppia vittoria di marzo (2-1 sul terreno del Mezzolara e 2-1 con la Fortis Juventus), anche se tra le due partite passarono 17 giorni.  “Vogliamo dare continuità ai risultati e alle nostre prestazioni - assicura mister Antonioli -; anche domenica abbiamo fatto bene, espresso un buon calcio e siamo stati premiati con una vittoria importante. Non dobbiamo fermarci”. Alle porte bussa la Colligiana, in visita per la prima volta nella storia al Benelli (si gioca alle ore 14.30), zavorrata dal penultimo posto in classifica.

“Non facciamoci trarre in inganno dalla loro posizione – ammonisce l’allenatore giallorosso – perchè la Colligiana è una squadra di tutto rispetto, che sa giocare bene, è ben organizzata e in trasferta ha già dimostrato di saper fare risultato. Loro saranno arrabbiati dopo la sconfitta di domenica col Poggibonsi in quello che era il loro derby e quindi avranno ancora più rabbia e più voglia. Dovremo giocare con molta attenzione e cercare di imporre il nostro gioco. Ci aspetta una settimana impegnativa, con il Delta e la Ribelle all’orizzonte, ma intanto concentriamoci sulla partita di domenica; è un’occasione per provare a guadagnare altri punti e scalare altre posizioni in classifica e acquisire ulteriore slancio e fiducia”.

Oltre a Larese e Mandorlini, domenica mister Antonioli dovrà fare a meno anche di Venturi e Lelj, usciti malconci dal match di Castelvetro. Prima convocazione, dunque, per Maddalena, portiere della Juniores, oltre che per Broso, arrivato a Ravenna giovedì. “Broso mi sembra in buone condizioni – conferma Antonioli – e aspettiamo di vederlo in azione. Come caratteristiche è un attaccante che ci permette di dare maggiore profondità alla nostra manovra, quella che ci è mancata in questa prima parte di stagione. Voglio ringraziare di cuore Zuppardo per tutto quello che ci ha dato, per l’impegno profuso e la serietà sempre dimostrata”.

"Ho avuto un impatto molto positivo con la realtà del Ravenna - ammette l’attaccante ex Legnago e Chieri - sono finito in un gruppo sano e molto valido. Spero di dare una mano ai miei nuovi compagni per raggiungere gli obiettivi prefissati. Quanto a me, sto bene, fisicamente sono a posto e mi sono già messo a disposizione del mister”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Ravenna ospita la Colligiana. Obiettivo: seconda vittoria di fila

RavennaToday è in caricamento