menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'illusione dura solo otto minuti: il Ravenna strappa un punto a Verona

Dopo aver sbloccato l'incontro al 53' con Sereni, si è fatto raggiungere dopo appena otto minuti da Pittarello. E' stata una sfida decisamente nervosa, con l'arbitro che per ben otto volte ha estratto il cartellino giallo dal taschino

Giallorossi di Colucci che escono dal campo del Gavagnin-Nocini con una buona prestazione, soprattutto nella prima frazione ed un po’ di rammarico per avere portato a casa un solo punto contro una Virtus Verona che è riuscita ad impensierire i giallorossi solo nella fase centrale della ripresa. Ravenna che parte convinto fin da subito e prende in mano le redini del gioco cercando il fraseggio basso e le combinazioni tra Cesaretti e Sereni. Proprio dai piedi di quest’ultimo arriva il primo tiro dal limite al 12’. Sempre da fuori area ci prova anche Papa con uno spiovente di sinistro che si abbassa subito dopo la traversa. Piove sul bagnato in casa giallorossa, proprio Papa è costretto a lasciare il campo per una forte contusione al costato rimediata in uno scontro di gioco al 34’. Brivido su un disimpegno di Tomei che per poco non viene intercettato da Arma, ma è un azione isolata in un primo tempo a tinte giallorosse. Al 39’ ripartenza fulminante di Franchini che serve Sereni che si accentra e calcia ma tra le mani di Giacomel. Allo scadere nuova occasione clamorosa, Rocchi in pressing sul portiere ospite ruba palla, serve Sereni che potrebbe avere lo spazio per tirare, ma serve Franchini la cui conclusione viene respinta da un avversario.

Alla ripresa gli ospiti provano a darsi una scossa, ed al 3’ per poco non trovano il vantaggio, incornata di Arma a Tomei battuto ma Boccaccini è provvidenziale a salvare sulla linea. Lo stesso Boccaccini due soli minuti dopo si proietta in area su una punizione laterale, la sua incornata fa urlare al gol, ma Giacomel vola e salva il risultato. Il portiere di casa non può nulla la 9’ quando Franchini scappa sulla sinistra e mette un pallone rasoterra, sul primo palo si butta Sereni, ma Visentin anticipa tutti e devia in rete per un meritato vantaggio del Ravenna. La Virtus si riversa in avanti e dopo otto minuti trova il pari. Punizione laterale che viene spizzata sul secondo palo, Pittarello in rovesciata impatta alla perfezione ed agguanta l’1-1. Il gol subito rinvigorisce i veneti che cercano la vittoria. Al 27’ sul piede di Arma arriva l’occasione del colpo del KO ma la girata sul cross di Zarpellon esce di un soffio. Lo spavento risveglia il Ravenna che riesce a rialzare il baricentro ed a provare l’ultimo sforzo per riportarsi in vantaggio, ma la difesa della Virtus è attenta ed al di la di qualche corner non arrivano occasioni degne di nota.

Rimane una buona prestazione del Ravenna ed il secondo punto consecutivo in trasferta, i segnali di crescita dati dalla squadra danno fiducia, ma ancora manca qualcosa per riuscire a raggiungere i tre punti. Nuova occasione il posticipo del lunedì con la Feralpisalò quando il Ravenna vorrà capitalizzare il ritorno tra le mura amiche.

Virtus Vecomp Verona - Ravenna Football Club 1913: 1-1

Virtus Vecomp Verona: Giacomel, Mazzolo (19' st Danieli), Visentin, Daffara, Bentivoglio (19' st Cazzola), Delcarro, Arma (37' st De Rigo), Danti (25' st Carlevaris), Pittarello, Pellacani, Zarpellon (37' st Marcandella). A disp.: Chiesa, Sibi, Pinto, Pessot, Iurato, Paloka, Bridi. All.: Luigi Fresco.

Ravenna Football Club 1913: Tomei, Alari (38' st Caidi), Shiba, Franchini, Zanoni (39' st Fiore), Codromaz, Rocchi (29' st Fiorani), Sereni, Papa (34' pt Esposito), Boccaccini, Cesaretti (38' st Marozzi). A disp.: Tonti, Raspa, Ferretti, Meli, Mancini. All.: Leonardo Colucci.

Reti: 9' st aut. Visentin, 17' st Pittarello.

Note: Ammoniti: Mazzolo, Codromaz, Cesaretti, Franchini, Pittarello, Fiorani, Tomei, Cazzola.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento