Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

L'Atletica Ravenna protagonista al meeting nazionale di Ancona

Discorso diverso per Andrea Celeste Lolli che, al rientro a un infortunio, impegnata nella pedana dell’alto Cadette, ha saltato 1,43 metri

Sono inarrestabili i velocisti dell’Atletica Ravenna. I giovani sprinter giallorossi, a conferma dell’ottima tradizione del sodalizio del presidente Paolo De Lorenzi, si sono infatti messi in particolare evidenza al meeting Nazionale Indoor che si è disputato nel weekend appena trascorso al Palaindoor di Ancona. La prova incorniciare nella categoria Cadetti è stata quella di Francesco Cavina che, nei 60hs, si è aggiudicato la medaglia d’oro. Alla prima uscita stagionale nei 200 si è invece piazzato al 4° posto con 24” 40.

Anche Mohamed Pouye si è regalato una prova convincente piazzando un 9” 32 alla prima esperienza nei 60hs della categoria Cadetti, cimentandosi anche nei 200, dove ha fermato il cronometro su un incoraggiante 27” 01 che fa ben sperare per il futuro. Altra prestazione da applausi è stata quella di Greta Corelli che, nei 200 Cadette, col tempo di 28” 35 si è collocata nelle posizioni di vertice della classifica regionale. Discorso diverso per Andrea Celeste Lolli che, al rientro a un infortunio, impegnata nella pedana dell’alto Cadette, ha saltato 1,43 metri. La misura le è valso il quinto posto, a soli 5 centimetri dal proprio personale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Atletica Ravenna protagonista al meeting nazionale di Ancona

RavennaToday è in caricamento