menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Massimo Argnani

Foto di Massimo Argnani

L'OraSì concede il bis. Sontuoso Cinciarini contro Rieti

Ravenna costruisce il suo vantaggio nel secondo quarto, resta in controllo nel terzo e chiude con un ultimo periodo di grande energia, sospinta da un Daniele Cinciarini sontuoso

L’OraSì Ravenna concede il bis e vince anche la prima gara casalinga del campionato, superando 83-73 Rieti al Pala Costa, colorato di giallorosso per l'occasione. Ravenna costruisce il suo vantaggio nel secondo quarto, resta in controllo nel terzo e chiude con un ultimo periodo di grande energia, sospinta da un Daniele Cinciarini sontuoso (25 punti in 26 minuti). Diciotto punti anche per capitan Chiumenti. “Sapevamo che dovevamo rimanere concentrati per tutta la partita, abbiamo concesso qualche rimbalzo offensivo, ma poi ci siamo compattati e siamo riusciti a portare a casa una vittoria importante - afferma coach Savignani -. Siamo ripartiti dopo una situazione difficile, questa è una squadra che lotta fino alla fine e gioca assieme, tutti quanti per Ravenna”.

OraSì in campo con Denegri, James, Oxilia, Givens, Chiumenti. Ravenna parte bene mandando a segno Givens, Chiumenti, Oxilia e James (10-4) poi De Laurentiis con tre canestri consecutivi e Stefanelli dalla lunetta firmano il vantaggio ospite (10-12). Entrano Venuto (esordio in campionato per lui) e Cinciarini e proprio il numero 5 giallorosso riporta avanti l’OraSì (14-12), poi un gioco da quattro punti di Pepper e la tripla sulla sirena di Sanguinetti valgono il controsorpasso Rieti a fine primo quarto (18-20).

Ancora un buon avvio per i giallorossi che tornano avanti (24-20) costringendo coach Rossi al timeout. Poi Cinciarini ne mette cinque di fila e allunga (29-20), ma Rieti resta a contatto grazie a De Laurentiis e Stefanelli (37-32). I primi due punti di Maspero chiudono la prima parte di gara sul 39-33.
L’OraSì riparte con Venuto, Cinciarini, James, Givens e Chiumenti. Per Rieti arrivano i primi punti di Taylor, Ravenna ottiene molto da Chiumenti e Cinciarini e prova a scappare (50-40), si va all’ultima mini pausa sul 56-50.

Gli ultimi dieci minuti sono di grande agonismo, Rieti arriva a -4 poi Chiumenti chiude la porta in difesa e Denegri e James ridanno margine a Ravenna. Si lotta su ogni pallone, Pepper resta una minaccia ma sono ancora il capitano e e due triple di Cinciarini a dare la spallata decisiva (76-63). La schiacciata di James è il punto esclamativo sulla partita, che finisce 83-73. Per l’OraSì domani è previsto il ritorno in palestra per preparare il prossimo turno, in programma lunedì 14 dicembre ancora al Pala Costa contro l’Eurobasket Roma.

Foto di Massimo Argnani Foto 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: esiste davvero il giorno più triste dell'anno?

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Utenze

Chiedere la rettifica della bolletta, come e quando si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento