menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’OraSì incappa in una serata storta, la delusione del coach: "Doveva andare diversamente"

Al Pala Costa passano gli abruzzesi 57-62 al termine di una gara non bella ma agonisticamente molto accesa, con le difese protagoniste

L’OraSì incappa in una serata storta al tiro e perde in casa contro Chieti. Al Pala Costa passano gli abruzzesi 57-62 al termine di una gara non bella ma agonisticamente molto accesa, con le difese protagoniste. Per Ravenna 13 punti con 6 rimbalzi per il capitano Alberto Chiumenti. Una sconfitta sgradevole per come è arrivata, perché siamo stati solidi in difesa e in attacco abbiamo avuto tante possibilità ma ci siamo espressi al contrario di ciò che dovevamo fare - spiega coach Massimo Cancellieri -. La consapevolezza di essere squadra passa da partite come queste, contro un avversario che potevamo battere. In gare come queste dobbiamo essere tranquilli, non fare il 50% ai liberi, sbagliare i tiri aperti e fare solo 9 punti in un quarto. Doveva andare diversamente, ma dobbiamo guardare solo alla prossima partita e vincerla”

La partita

L’OraSì parte con Rebec, Denegri, Oxilia, Givens, Simioni. Denegri e Givens per l’8-4 Ravenna a metà tempo. La gara è subito spigolosa e il gioco si concentra soprattutto dentro l’area, Cinciarini torna a riassaporare il campo e il primo quarto finisce 12-12.
Chiumenti mette punti importanti e Rebec infila la prima tripla dell’incontro (21-16), poi due minuti di buona energia anche per Buscaroli. Chieti resta a contatto con Sorokas e con Piazza trova il vantaggio (25-26). L’equilibrio resta fino al 20′, si va all’intervallo lungo sul 31-30.

L’OraSì fatica a trovare la via del canestro, capitan Chiumenti mette i quattro punti di Ravenna prima di uscire per Givens (35-37). Il momento è favorevole agli ospiti, interrotto dalla tripla di Venuto e ancora dal tap-in del capitano sulla sirena che fissa il punteggio sul 40-46 a fine terzo quarto.
Williams e Sorokas allungano (42-51), Rebec e Givens rispondono (47-51 a metà tempo). Dall’arco non si segna praticamente mai e quando succede è quasi una sentenza (Santiangeli per il 51-58). Denegri tiene vive le speranze giallorosse e riporta Ravenna ad un solo possesso nell’ultimo minuto (55-58) poi sulla difesa successiva Givens commette il suo quinto fallo. Negli ultimi secondi Ravenna ricorre al fallo sistematico, ma sono i liberi di Santiangeli a sancire il successo abruzzese. Finisce 57-62.

Il tabellino

OraSì Ravenna-Lux Chieti 57-62 (12-12, 31-30, 40-46)
OraSì Ravenna: Rebec 8, Cinciarini 2, Chiumenti 13, Denegri 12, Vavoli NE, Venuto 3, Maspero, Oxilia 6, Simioni 4, Buscaroli, Givens 9, Laghi NE. All.: Cancellieri. Assistenti: Savignani, Taccetti.
Lux Chieti: Sodero 2, Migliorelli NE, Sorokas 11, Williams 16, Favali, Ihedioha 4, Bozzetto 12, Piazza 3, Mitt 2, Santiangeli 12. All.: Maffezzoli.
Arbitri: Dionisi, Di Toro, Miniati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento