rotate-mobile
Sport

L'OraSì scatta alla grande nel girone di ritorno

Non è mai in discussione, infatti, la vittoria infine larga (98-73) su Roseto, che ha provato ad opporre qualche resistenza con i tiri di Carlino e la prestanza di Ogide sotto le plance ma poco ha potuto contro una buona prova d’orchestra della squadra di coach Martino.

Dopo aver terminato alla grande il girone di andata l’OraSì scatta molto bene dai blocchi anche in quello di ritorno. Non è mai in discussione, infatti, la vittoria infine larga (98-73) su Roseto, che ha provato ad opporre qualche resistenza con i tiri di Carlino e la prestanza di Ogide sotto le plance ma poco ha potuto contro una buona prova d’orchestra della squadra di coach Martino. Avvio combattuto e punto a punto, Roseto inizia discretamente da tre mentre Matt Carlino è controllato bene dal duo Giachetti-Vitale che lo lascia a secco (arriverà senza punti alla fine del quarto). Poi entrano in scena le triple di Masciadri e Raschi per il primo allungo (18-12), rinforzato poi da Grant e Rice (22-12) per un quarto da 25 in controllo. Secondo quarto e parte  Carlino, con due triple che dimezzano il distacco abruzzese. Accelerano però Rice e Giachetti e l’OraSì torna velocemente in margine di sicurezza (37-25) fino all’intervallo lungo. Terzo quarto con Ravenna che inizialmente stenta a ritrovare la via del canestro, poi però ingrana Montano e con tre triple ravvicinate propizia un ulteriore allungo (62-45). Ultimo quarto che vede Sgorbati in evidenza con una serie di canestri e Ravenna che mantiene a lungo il secondo quintetto in campo, poi c’è la soddisfazione dell’ingresso per il giovanissimo Cinti che alla fine fa esplodere il De Andrè con la bomba che di fatto sigla un’altra bella serata per il basket giallorosso, confortata anche dal solito, grande pubblico di Ravenna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'OraSì scatta alla grande nel girone di ritorno

RavennaToday è in caricamento