Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

L'OraSì sciupa 16 punti di vantaggio: la seconda fase inizia con un ko

I giallorossi restano a 4 punti in classifica e mercoledì ospiteranno Piacenza nella seconda giornata del girone azzurro

La seconda fase inizia con una sconfitta per l’OraSì Ravenna, superata nel finale a Mantova (81-76). I giallorossi restano a 4 punti in classifica e mercoledì ospiteranno Piacenza nella seconda giornata del girone azzurro. "Sopra di 16 punti avremmo dovuto amministrare meglio il vantaggio e avere un atteggiamento diverso - afferma coach Massimo Cancellieri -. Abbiamo fatto molta fatica a liberarci della marcatura sul pick and roll, possiamo migliorare liberando prima la palla e gestendo meglio le difese, ma onestamente mi aspetto anche un minimo di tutela quando il nostro playmaker viene aggredito e pressato già da metà campo. Quando i nostri giocatori esperti vanno in campo producono sempre qualcosa come dimostra il loro plus minus, mentre questo non accade con i più giovani. In questo momento c’è bisogno che loro diano qualcosa in più subito, è un anno che lavoriamo perché siano in grado di affrontare una partita del genere. Devono essere pronti ad entrare senza che io debba tirare il collo agli altri e avere poi delle scelte difensive e offensive diverse rispetto a quelle che servirebbero".

La partita

In avvio di gara i padroni di casa vanno con regolarità a canestro mentre Ravenna inizia a segnare dalla distanza con Denegri e Rebec. I giallorossi ricuciono da -11 a -4 con le giocate di Chiumenti, Maspero e Denegri poi altro allungo virgiliano con la tripla di Bonacini che vale il 27-17 alla prima sirena. 

Dopo il canestro di Matteo Ferrara l’OraSì si riavvicina con sei punti consecutivi firmati Givens e Cinciarini (29-23). Ritmo spezzettato, Ravenna rosicchia ancora e con Cinciarini arriva a -4 (33-29). La OraSì chiude l’area e non lascia tiri facili e dall’altra parte con l’ennesimo gioco da tre punti si porta ad un solo possesso (38-35). Ravenna alza l’intensità in difesa e il risultato sono tre palle perse per Mantova poi con la tripla di Venuto arriva il primo vantaggio della serata all’intervallo lungo (39-40). 

La partita si accende al rientro in campo con il nuovo vantaggio Mantova firmato Ceron e il terzo fallo di Oxilia che esce per Venuto. Si segna con continuità su entrambi i fronti, Veideman e Ferrara portano avanti Mantova (47-41) poi la risposta di Ravenna con la tripla di Denegri e con il canestro di Givens (49-46). Cinciarini ancora dall’arco per il pareggio, poi Chiumenti con un tap-in per il nuovo vantaggio OraSì (49-51). La difesa di Ravenna produce ancora due palle perse e altri due canestri del capitano chiudono il terzo quarto (50-55).

L’ultimo periodo si apre con i canestri di Cinciarini e Oxilia per il 50-59. Mantova si sblocca con Cortese, ma Chiumenti e Rebec portano Ravenna sul 53-64. Dall’arco arrivano i canestri in serie di Denegri, Venuto e Rebec che valgono il 58-74 a sei minuti dalla fine. La partita cambia ancora protagonista, Mantova alza l’intensità e si riporta sotto, Ravenna non segna più e i padroni di casa completano la rimonta. Il finale è 81-76.

Il tabellino

Staff Mantova-OraSì Ravenna 81-76 (27-17, 39-40, 50-55)
Staff Mantova: Ghersetti 10, Infante, Cortese 16, Mirkovski NE, Veideman 15, Bonacini 3, Weaver 11, Maspero 12, Ceron 5, Lo NE, Ferrara 9, Ziviani NE, All.: Di Carlo.
OraSì Ravenna: Rebec 13, Cinciarini 14, Chiumenti 11, Denegri 17, Givens 7, Venuto 6, Maspero 2, Oxilia 4, Simioni 2, Buscaroli NE, Guidi NE, Vavoli NE. All.: Cancellieri. Assistenti: Savignani, Taccetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'OraSì sciupa 16 punti di vantaggio: la seconda fase inizia con un ko

RavennaToday è in caricamento