Venerdì, 17 Settembre 2021
Sport

La Pallanuoto Ravenna chiude il campionato al quarto posto e pensa alla nuova stagione

Il mister Vladimir Cukic: "Abbiamo schierato una formazione giovanissima, interamente composta da ragazzi del nostro vivaio, che ha saputo tenere testa a squadre molto più esperte e strutturate"

Come molte altre realtà, anche il mondo della pallanuoto è stato stravolto dalla pandemia da Covid-19. Il 2021 della Pallanuoto Ravenna si chiude con un quarto posto nel campionato regionale di serie C, torneo al quale la squadra ha partecipato pur dovendo rinunciare a tre “senatori”, Aaron Tassi, Dario Baroncelli e Federico Riggio che, per motivi professionali, hanno preferito non prendere parte agli incontri.

Il commento di mister Vladimir Cukic: “Dopo un anno e mezzo senza disputare partite e potendoci allenare solo in maniera parziale, avevamo tutti molta voglia di ricominciare a giocare. Vista la scelta dei nostri veterani, abbiamo schierato una formazione giovanissima, interamente composta da ragazzi del nostro vivaio, che ha comunque saputo tenere testa a squadre molto più esperte e strutturate. Il rischio di accelerare troppo il passaggio in prima squadra per molti dei nostri giovani era concreto, ma devo dire che i ragazzi sono stati molto bravi e sono riusciti a fare un grandissimo salto di qualità sia dal punto di vista tecnico che fisico”.

Il campionato è stato vinto dalla formazione di Parma che disputerà uno spareggio contro una squadra campana per la promozione in serie B mentre retrocederanno in serie D, a meno di ripescaggi, Onda Blu Formigine e Penta Modena.

Il presidente Cesare Bagnari: “Si chiude anche questa stagione che è stata piena di difficoltà e di problemi che, ovviamente, non eravamo mai stati chiamati ad affrontare e che, ci auguriamo, non dovremo affrontare più, quanto meno in questa misura. E’ stato difficilissimo lavorare in queste condizioni, con spazi acqua ridottissimi e regole (giustamente) molto rigide per poter svolgere gli allenamenti. Desidero esprimere un sincero ringraziamento a tutto il nostro staff tecnico che ha saputo mantenere alto l’entusiasmo dei ragazzi pur facendo rispettare rigorosamente tutte le regole, così come l’amministrazione comunale e la gestione della piscina che, per quanto era loro possibile, ci hanno dato la possibilità di dare continuità alla nostra attività.”

Ora si sta già lavorando per la nuova stagione, con la conferma della impostazione societaria definita negli ultimi tre anni, tutta mirata alla valorizzazione del settore giovanile ed alla crescita dei ragazzi esclusivamente provenienti dal vivaio interno. “Ci auguriamo che la stagione 2021-2022 rappresenti davvero la ripartenza a tutti gli effetti - conclude il presidente Bagnari -. Da parte nostra, confermiamo a pieni voti tutto lo staff tecnico, capitanato da Vladimir Cukic e formato da Lorenzo Dradi, Giancarlo Mazzotti, Marta Nardella, Mattia Valentini, Leonardo Veloce e Marco Tassi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pallanuoto Ravenna chiude il campionato al quarto posto e pensa alla nuova stagione

RavennaToday è in caricamento