menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Facebook GRT Racing-Yamaha World SSP

Foto Facebook GRT Racing-Yamaha World SSP

La Superbike va in pausa con un Rea scatenato. Melandri studia la Yamaha

La Superbike si prende una lunga pausa invernale col nordirlandese a chiudere la due giorni di test a Jerez De La Frontera davanti a tutti

Jonathan Rea è gia al lavoro per la cinquina mondiale. Ma gli altri non stanno di certo a guardare. La Superbike si prende una lunga pausa invernale col nordirlandese a chiudere la due giorni di test a Jerez De La Frontera davanti a tutti. Il campione in carica ha continuato a lavorare sul telaio insieme al nuovo motore della Kawasaki ZX-10RR. Questa moto è più potente rispetto alla Ninja 2018 e ha fatto segnare il giro più veloce in 1'38"713.

La "verdona" si conferma velocissima anche con Leon Haslam: il britannico, campione in carica del British Superbike, ha completato oltre 100 giri nonostante avesse a disposizione una sola moto dopo la caduta di lunedì, chiudendo i collaudi col crono di 1'39"766 che gli è valso il terzo tempo di giornata. Tra Rea e Haslam si è inserita la Yamaha ufficale di Alex Lowes a 664 millesimi dalla pole. Per il compagno di squadra Michael Van der Mark (sesto a 1.379) è stato un test difficile perché è salito in moto ancora convalescente dopo la caduta in Qatar che gli ha procurato la frattura del polso.

Nei box Aruba.it Racing Chaz Davies e Alvaro Bautista proseguono nella conoscenza della nuova Panigale V4 R. Il britannico, non ancora al 100% a causa della spalla infortunata durante la pausa estiva, si è concentrato sull’elettronica e sull’accelerazione della nuova moto, chiudendo la giornata in quinta posizione preceduto dal compagno di squadra. Lo spagnolo ha incontrato più difficoltà nel secondo giorno con la V4 R, cadendo due volte senza conseguenze. Marco Melandri ha lavorato sul setting di base della sua Yamaha YZF-R1 del team Grt con le gomme Pirelli, chiudendo settimo a 1.522 davanti al compagno di squadra Sandro Cortese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento