rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Sport

LegaDue, l'Acmar riparte da Treviglio: "Gran voglia di riscatto"

I giallorossi sono usciti sconfitti di misura (67-69) nella gara di andata, affrontata senza capitan Amoni, fermo per squalifica, e si vedono braccati in classifica proprio da Treviglio

Primo impegno del girone di ritorno per l’Acmar Ravenna a Treviglio, dove domenica, alle ore 18, incontrerà i padroni di casa della Remer. I giallorossi sono usciti sconfitti di misura (67-69) nella gara di andata, affrontata senza capitan Amoni, fermo per squalifica, e si vedono braccati in classifica proprio da Treviglio, distante due punti dopo il colpo esterno di domenica scorsa, sul campo del Basket Nord Barese.

“Sentiamo una grande voglia di riscatto, sia per la partita persa a Recanati, sia per quella di andata contro Treviglio - afferma coach Lanfranco Giordani -. Siamo consapevoli di andare ad incontrare una squadra molto forte, che ha perso qualche punto nel corso del girone di andata perché ha subito l’infortunio di Marino e ha dovuto sostituire uno straniero, ma vogliamo provarci fino in fondo. La gara di andata, in questo senso, deve essere il punto di partenza: ce la siamo giocata fino alla fine contro una formazione davvero quadrata e vogliamo replicare quel tipo di prestazione”.

Capitan Francesco Amoni si "aspetta una partita difficile, nella quale dovremo cercare di invertire la tendenza negativa in trasferta e riprendere i due punti persi nella partita di andata. Sono felice di poter giocare questa partita, dopo l’assenza per squalifica dell’andata, perchè conosco bene tanti giocatori di Treviglio, e perché la sfida cui andiamo incontro è particolarmente stimolante. Treviglio, dopo i problemi fisici di Marino e il cambio di straniero (da Gadson al serbo Krstovic), ha trovato una buona quadratura del cerchio e ha recuperato terreno, vincendo anche in trasferta. Può schierare il migliore centro del campionato, Emanuele Rossi, e ha saputo costruire un impianto di gioco solido e collaudato. Per vincere, dovremo essere abili a rallentare i loro ingranaggi con un grande lavoro difensivo, come abbiamo fatto nella gara di andata”.

Dirigeranno l’incontro i signori Alberto Maria Scrima di Catanzaro, Paolo Lestingi di Anzio (Roma) e Daniele Yang Yao di Vigasio (Verona). Si tratta della prima designazione per una partita dei romagnoli per ciascuno dei tre direttori di gara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LegaDue, l'Acmar riparte da Treviglio: "Gran voglia di riscatto"

RavennaToday è in caricamento