menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lotta greco romana, pioggia di medaglie per i Portuali al trofeo "Porto di Ravenna"

Alla competizione hanno partecipato 20 club da tutta Italia e 3 team stranieri, con ben 227 atleti e atlete di età compresa tra i 5 e i 15 anni

Pioggia di medaglie per il Csrc Portuali al trofeo internazionale di lotta greco-romana e stile libero femminile “Porto di Ravenna”, organizzato dal maestro Carlo Shartos della sezione Lotta Portuali che da oltre 40 anni è impegnato nella formazione sportiva ed educativa di ragazzi e figure sportive e che domenica ha portato a compimento l’11esima edizione del torneo di lotta giovanile assieme allo staff del sodalizio ravennate.

Alla competizione hanno partecipato 20 club da tutta Italia e 3 team stranieri, con ben 227 atleti e atlete di età compresa tra i 5 e i 15 anni. 5 sono state le medaglie d’oro vinte per il circolo Portuali grazie a Rivalta Leon (kg 75) , Romano Alessandro (kg 68) classe Under 15, e per la classe Fanciulli Pignato Alessio (kg 42), Cusano Stefano (kg 34) e Cusano Alessandro (kg 30), quest’ultimo premiato inoltre come migliore atleta della manifestazione. Sono arrivate anche due medaglie d’argento per merito di Manchia Massimo (kg 62) Under 15 e Bartolini Luca (kg 53) e anche 5 bronzi conquistati da Olei Alessandro (kg 75) Under 15, Trombini Davide (kg 48), Vaccarella Riccardo (kg 48) e Mazzotti Andrea Chiara negli Under 12 e da Gurioli Giulia nella classe Fanciulli. Da ricordare i piazzamenti nelle varie classi di Yuzyshyn Denis, Kashami Melissa, Rivalta Noel, Deserti Riccardo, Salviato Caique, Apostol Marco, Segurini Francesco, Fabbri Andrea, Baccarini Mattia, Biffi Davide, Sulman Alex, Manchia Martina, Quarneti Paikea, Ghidey Jacopo e La Sala Alessandro. Tante le medaglie nella classe Bambini con due primi posti di Cusano Martina e Fabbri Giacomo, tre secondi posti con Dima Francesco, Vaccarella Linda e Cusano Andrea e cinque terzi posti con Biffi Clara, Rossini Cristiano, Arrigoni Dalia, Moroni Alessandro e Salviato Daniel. Premiato anche l’atleta dei Portuali Piccinini Domenico rientrato dalla Russia, dove ha vinto sabato il titolo di campione mondiale master. Presenti al trofeo anche le autorità istituzionali sportive del Coni e della federazione italiana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento