Unione della Bassa: convocato il coordinamento dello sport per la ripartira dopo il covid

Il sindaco Daniele Bassi: "Tematiche complesse, serve una grande concertazione"

È stato convocato per giovedì 9 luglio il coordinamento degli assessori allo Sport dei nove Comuni dell’Unione della Bassa Romagna: all’incontro saranno invitati anche i rappresentanti della sezione bassoromagnola dell’Unione veterani dello sport. “Questo coordinamento vuole essere un confronto sulla ripartenza del mondo dello sport post-Covid - ha dichiarato il sindaco referente Daniele Bassi -, nonché un’occasione per rafforzare la preziosa collaborazione con l’Unione veterani dello sport, in un clima di grande concertazione a tutela della pluralità e del dialogo che da sempre contraddistingue i nostri territori”.

“Le questioni da affrontare sono tante e complesse, per questo vogliamo che ci sia una grande partecipazione - ha aggiunto il sindaco Bassi -. Concordiamo con l’Unione veterani dello sport, che in una lettera ai propri associati ha evidenziato come lo sport debba diventare un elemento unificante del territorio; anzi, vorrei dire che questa è da sempre una funzione imprescindibile dello sport. Per questo sarà molto importante studiare una ripartenza in stretta connessione con il mondo della scuola, anch’essa alle prese con tutte le difficoltà di questa fase; siamo certi che scuola e sport, insieme, possano aiutarsi reciprocamente e darsi la forza necessaria per ricostruire quanto in questi mesi è andato perduto, soprattutto in termini di relazioni umane e sociali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Camion dei pompieri si ribalta di ritorno da un incidente: 3 feriti in ospedale

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Coronavirus, numeri ancora alti: 17 vittime nel ravennate, muore un 55enne

  • Un lupo alle porte del centro città: "Ha la rogna, ma non è pericoloso"

Torna su
RavennaToday è in caricamento