menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ganz ribalta il Ravenna: ancora zero punti per i giallorossi lontano dal Benelli

Dopo aver accarezzato il sogno del colpaccio, la squadra di Leonardo Colucci è capitolata a Mantova per 2-1

Il Ravenna non trova punti lontano dal Benelli. Dopo aver accarezzato il sogno del colpaccio, la squadra di Leonardo Colucci è capitolata a Mantova per 2-1. Ospiti avanti al termine di un primo tempo vivace con Perri, poi nella ripresa i padroni di casa hanno avuto la forza di ribaltarla nel giro di pochi minuti grazie ad una doppietta di Ganz. Oltre alle assenze di Tonti, Caidi, Marchi e Bolis, il mister ha perso per infortunio Mokulu nel corso del match.

La partita

Colucci ripropone il Ravenna con il 352, con Jidayi che prende il posto di Alari e Fiorani per Bolis. Di fronte il Mantova di Troise con Cheddira, Guiccione e Di Molfetta a supporto di Ganz. La prima frazione vede il Mantova partire a testa bassa ed al 6’ è Cheddira che costringe Jidayi a ribattere in angolo. La risposta del Ravenna arriva solo un minuto dopo con il coast to coast di Franchini che però arriva stanco al tiro. Di nuovo pericoloso il Mantova con Cheddira che alza un rigore in movimento sul cross di Panizzi. Giallorossi bravi a chiudere ed a pungere appena c’è l’opportunità, al 26’ lancio di Papa che trova Perri, il controllo dell’esterno fa fuori il suo diretto avversario ed il diagonale non lascia scampo al portiere per il vantaggio del Ravenna. Passano sei minuti ed il Ravenna avrebbe l’occasione di raddoppiare, ma sul filtrante di Martignago, Fiorani, viene ribattuto all’ultimo secondo. Il tempo si chiude con una occasione per parte, la prima ancora sul piede di Cheddira che non trova lo specchio della porta, la seconda allo scadere su quello di Papa, che ben imbeccato in area da De Grazia chiude troppo il diagonale. Da segnalare al 36’ l’uscita di Mokulu per un problema al flessore, sostituito da Ferretti.

La ripresa vede il Ravenna più in difficoltà a tenere il pallone in avanti ed i padroni di casa spingono alla ricerca del pareggio. Giallorossi con il baricentro basso, ma al di la di una predominanza territoriale non arrivano grandi occasioni. Si ferma anche Franchini, che lascia il posto ad Alari con Shiba che torna sull’esterno. Il pressing dei padroni di casa viene premiato al 20’, Gerbaudo scappa sulla corsia sinistra e trova Ganz a centro area che di piatto insacca. Padroni di casa che sulle ali dell’entusiasmo trovano anche il vantaggio dopo solo 4 minuti, questa volta è Di Molfetta che taglia la difesa del Ravenna, scavalca Albertoni e trova di nuovo Ganz pronto a depositare in rete sul secondo palo. Colucci prova a mettere dentro Cossalter e Marozzi per un Ravenna a trazione anteriore che prova a cercare il pari. L’occasione capita sul piede di Ferretti, che ruba palla a Zanandrea e si presenta in area, ma questa volta la mira è troppo alta e la punta giallorossa non regala il pareggio come sette giorni fa contro la Sambenedettese. Ancora a quota zero punti in trasferta, il Ravenna domenica è chiamato a cercare punti contro i biancoscudati del Padova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il mito del Passatore: eroe cortese o spietato assassino?

social

Blue Monday: esiste davvero il giorno più triste dell'anno?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento