rotate-mobile
Sport

La Maratona di Ravenna attira: oltre 7mila iscritti alle gare

I numeri continuano a crescere ogni giorno, sono circa 3500 gli iscritti alla due competitive, 1600 alla maratona e 1800 alla mezza di 45 nazionalità

La 18esima Maratona internazionale Ravenna Città d’Arte si prepara a dare il benvenuto ad oltre 7000 mila sportivi e non che animeranno le strade della città da venerdì a domenica. I numeri continuano a crescere ogni giorno, sono circa 3500 gli iscritti alla due competitive, 1600 alla maratona e 1800 alla mezza di 45 nazionalità, dieci in più della passata edizione, 14 alla prima partecipazione. A questi si aggiungono gli oltre mille ragazzi che parteciperanno alla Conad Family Run di sabato mattina alle 10.30 e che riceveranno la merenda in omaggio dai maestri cioccolatieri di Art&Cioc, manifestazione che sarà in città nello stesso week-end. 

Domenica mattina alle 9.30 partiranno la maratona (alla quale è stato assegnato dalla Fidal il campionato Italiano Master), la mezza maratona e l’Almaverde Bio GoodMorning Ravenna (10,5 chilometri), che conta al momento quasi 2000 iscritti, di cui 600 alunni delle scuole di Ravenna e provincia.  Partenza e arrivo saranno in via di Roma, di fronte al Mar, il percorso si snoda per le vie del centro e toccherà tutti gli otto monumenti dell’Unesco, novità di quest’anno il passaggio dalla Basilica di Sant’Apollinare in Classe, la cui croce dell'abside ha ispirato la medaglia in mosaico realizzata da Annafietta. Nel caso della 42,195 chilometri si proseguirà per i lidi e lungo i rettilinei, così come alla partenza, band musicali allieteranno il passaggio degli atleti. 

Nella lista dei partecipanti spicca il nome di Carmine Buccilli,  atleta da zona alta nella classifica nazionale di specialità accreditato con un personale di 2:16:30 ottenuto quest’anno alla Maratona di Rotterdam. “Cercherò di fare una gara la prima parte veloce per guadagnare la posizione di testa  e mantenerla fino al traguardo - dichiara il portacolori del Team Atletica Casone Noceto -. Il percorso è pianeggiante e dovrebbe favorire la velocità, ma il ritmo dipenderà se a correre sarò da solo o in compagnia. Vorrei riscattare la prova di domenica scorsa ai campionati Italiani. Ci tenevo al titolo, ma a Verbania ho trovato un clima invernale che mi ha creato problemi muscolari e allora ho deciso di chiudere la gara anticipatamente. Ravenna mi serve per riacquistare fiducia”.

A contendergli il successo il marocchino Tarik Marhnaoui, vincitore della passata edizione tesserato per Romatletica Footworks, il connazionale Youness Zitouni della Valchianese, gli italiani Smail Charfaoui dell’Edera Atletica Forlì, Gianluca Borghesi dell’Atletica Avis Castel San Pietro, Antonello Landi dell’Atletica Potenza Picena e Francesco Tornati della Gabbi Bologna. In campo femminile protagonista potrebbe essere Nikolina Sustic  dell’A.K. Sljeme Zagreb, regina della 100 Km del Passatore, Anna Spagnoli dell’Edera Atletica Forlì, Silvia Tamburi dell’Atletica Avis Perugia, Simonetta Menestrina dell’Atletica Trento Cmb e Giorgia Morano del Cus Torino.

Nella mezza maratona si presenta con la fascia tricolore del neo campione italiano di maratona Ahmed Nasef, portacolori della società sportiva Atletica Desio, Roberto Pasquale Rutigliano dell’Olimpia Eur, Matteo Gobbo dell’Atletica Due Torri Sporting Noale, Yassin El Kalil del Policiano Arezzo Atletica, il marocchino Karrim Abderrahim del Trc Traversetolo Running Club. Nella categoria donne spicca Janat Hanane, marocchina tesserata per Lbn Sport Team. I top runner  saranno presentati sabato alle 15.15 all’Expo Marathon Village, che si aprirà venerdì alle 14.30 e sarà ospitato per la prima volta a Palazzo Rasponi Dalle Teste in piazza Kennedy, dove saranno consegnati anche i pettorali e proseguiranno le iscrizioni. Al suo interno sabato pomeriggio si terranno una serie di convegni. 

Ravenna Runners Club, organizzatore dell’evento, anche quest’anno sposa un progetto charity. Un euro di ogni iscrizione verrà devoluto allo Ior (istituto oncologico romagnolo) per il progetto Margherita, finalizzato al miglioramento della qualità di vita delle pazienti oncologiche in terapia, alle quali vengono fornite gratuitamente parrucche di pregevole fattura. Le iscrizioni sono aperte fino a domenica mattina: 50 euro per la maratona, 35 euro per la mezza, 18 euro (con medaglia se ancora disponibile) per l’Almaverde Bio GoodMorning Ravenna o 3 euro senza medaglia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Maratona di Ravenna attira: oltre 7mila iscritti alle gare

RavennaToday è in caricamento