rotate-mobile
Sport

MotoGp, Melandri verso il Montmelò: "Voglio lavorare sereno"

Sull'Aprilia del pilota ravennate ci sono modifiche che hanno interessato diverse aree, dalla trasmissione al motore, fino all’aerodinamica e alla ciclistica

"A Barcellona con buoni propositi". Marco Melandri si presenta al Montmelò per il Gran Premio di Catalogna, settimo round del Motomondiale, con il desiderio di "vorare sereno senza pensare alle mille voci che girano sul mio conto. Spero di fare un buon lavoro e darò il massimo come sempre". Sull'Aprilia del pilota ravennate ci sono modifiche che hanno interessato diverse aree, dalla trasmissione al motore, fino all’aerodinamica e alla ciclistica. "Ho una squadra che lavora molto e spero che le novità portate riescano a darci un feedback positivo”, ha concluso il ravennate.

"Al Mugello abbiamo introdotto molte novità - ha affermato Romano Albesiano, responsabile Aprilia Racing -. Per noi sono traguardi raggiunti, basi tecniche fondamentali anche in vista del lavoro di progettazione della nuova moto. Barcellona sarà importante per verificare ancora una volta l’efficacia di tutte le novità introdotte e farle lavorare per migliorare la prestazione in prova e in gara”. “Il primo terzo della stagione - ha proseguito -. è stato in linea con quanto ci siamo prefissati a inizio anno, quando abbiamo deciso di rientrare in MotoGP con 12 mesi di anticipo. Il progetto ha avuto momenti difficili e momenti di netto progresso, come è naturale che sia. Ora si tratta di continuare con costanza il trend di miglioramento generale di prestazione della moto".

“Torniamo in pista motivati e con una gran voglia di migliorarci - ha dichiarato il team manager, Fausto Gresini -. Rispetto a quanto accaduto al Mugello, sulla carta il circuito di Montmelò dovrebbe adattarsi meglio alle caratteristiche della nostra moto, per cui siamo fiduciosi di poter svolgere un buon lavoro sulla moto nel corso del weekend. Prima di partire per la Spagna abbiamo inoltre effettuato un test molto importante a Misano, nel quale Alvaro Bautista ha avuto l’opportunità di provare nuove soluzioni approntate dal Reparto Corse sul fronte della ciclistica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, Melandri verso il Montmelò: "Voglio lavorare sereno"

RavennaToday è in caricamento