Sabato, 16 Ottobre 2021
Sport

Superbike, Melandri rinnova con Ducati: "Qui sono felice"

"Sono davvero molto contento di poter dare continuità a questo progetto, perché ha rappresentato una nuova partenza nella mia carriera di pilota", ha commentato Melandri

Marco Melandri con Ducati anche nella prossima stagione del campionato Superbike. Il ravennate affiancherà ancora una volta Chaz Davies. Il 35enne ha dimostrato fin dall’inizio grande affiatamento sia con la squadra che con la Panigale R, mostrando una crescita di rendimento costante che lo ha portato a raccogliere sette podi – inclusa una splendida vittoria a Misano davanti al pubblico italiano – negli otto round disputati fin qui. "Sono davvero molto contento di poter dare continuità a questo progetto, perché ha rappresentato una nuova partenza nella mia carriera di pilota - ha commentato Melandri -. Insieme a Ducati ed Aruba.it abbiamo vissuto momenti davvero positivi, mentre in alcune occasioni ho patito la lunga assenza dal campionato, quindi restano sicuramente dei margini di miglioramento. A questo proposito, continuare con la stessa squadra e la stessa moto rappresenta la migliore opportunità per cogliere risultati ancora più prestigiosi. Sono pronto ad affrontare una nuova stagione con più esperienza e consapevolezza nei miei mezzi, ed è una sfida che mi rende davvero felice. Prima però voglio chiudere al meglio il campionato in corso. Con cinque round da disputare, daremo sempre il massimo per poi tirare le somme alla fine". 

Commenta Luigi Dall’Igna, direttore generale di Ducati Corse: "Siamo molto felici di rilanciare la nostra sfida nel Campionato Mondiale Superbike all’insegna della continuità sia dal punto di vista tecnico che dei piloti. Un anno fa, Marco ha iniziato una nuova avventura con grande entusiasmo, dimostrando il suo talento fin dalle prime uscite con la Panigale R nonostante venisse da un lungo periodo di pausa agonistica. Le sue qualità sono sotto gli occhi di tutti, lo dimostrano i risultati di prestigio già ottenuti quest’anno. Detto ciò, siamo convinti di poter raggiungere insieme traguardi ancora più ambiziosi. Con Melandri e Davies nei box, l’obiettivo resta naturalmente il titolo mondiale, sia Piloti che Costruttori". "Fin dall’inizio, Marco si è ambientato perfettamente nella nostra ‘famiglia’ dimostrando grande velocità e professionalità - sono le parole di Stefano Cecconi, amministratore delegato di Aruba e team principal -. Ha lavorato alacremente insieme a Chaz per sviluppare e migliorare il pacchetto a disposizione, salendo sul podio al debutto ufficiale con i nostri colori e lottando stabilmente ai piani alti della classifica. La nostra priorità era dunque quella di continuare con questa coppia di piloti. Entrambi possono puntare al titolo, e faremo del nostro meglio per metterli sempre nelle condizioni".

E nel weekend si torna in pista

Dopo la sosta estiva di un mese, la Superbike tornerà in pista con il round tedesco che si tiene questo week-end all’Eurospeedway Lausitzring. Per Melandri invece si tratta di un autentica prima volta non avendovi mai corso prima. I test svolti qui sono sicuramente serviti ad aiutare Marco nella messa a punto di base della Panigale R oltre che a prendere confidenza con il tracciato. Per il ravvenate invece gli obiettivi da qui a fine stagione sono quelli di fare il meglio possibile cercando di bissare il successo di Misano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superbike, Melandri rinnova con Ducati: "Qui sono felice"

RavennaToday è in caricamento