Nel Portocanale di Cervia si gioca a canoa polo

La pioggia non rovina la festa dei giovani padroni di casa che si aggiudicano il torneo triangolare davanti a un pubblico numeroso e coinvolto

Il Torneo di canoa polo 'Cervia c'è', organizzato dal Canoa e Kayak Club Cervia nell'ambito della manifestazione 'Cervia c'è sport - c'è benessere', giunto al suo terzo appartamento, incorona ancora una volta la squadra locale di Canoa polo, in una giornata che celebra lo sport e i benefici che ne derivano.

La pioggia non rovina la festa dei giovani padroni di casa che si aggiudicano il torneo triangolare davanti a un pubblico numeroso e coinvolto. Gli sfidanti, Pesaro Reds e Pesaro Blacks, hanno lottato fino all'ultimo per contendere il titolo ai padroni di casa, ma il divario tecnico non ha permesso loro portarsi a casa la vittoria, che è stata raggiunta dai cervesi grazie a un grande affiatamento della squadra romagnola e all'esperienza decennale in campionati nazionali di serie A1 dei suoi giocatori. Protagonisti indiscussi della giornata la giovane promessa Giovanni Romio, capocannoniere del torneo con 9 goal che insieme a uno scatenato Samuele Benvenuti regalano emozioni sugli spalti. Un contributo fondamentale per la vittoria arriva anche dal goal spettacolare di pagaia di Pietro Manenti e dalla realizzazione in rete allo scadere del tempo dalla lunga distanza ad opera di Giovanni Alvisi. Completano l'ottima prestazione il lavoro fondamentale del capitano Matteo Maggioli, che accanto a Marcello Nicolini e Giacomo Orlandi regalano a tutta la città di Cervia un esempio di sana sportività.

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

I più letti della settimana

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • Paura al parco divertimenti: bambino rischia di annegare, è gravissimo

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • Sciagura a Mirabilandia: bambino di 4 anni muore annegato nel parco divertimenti

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Rischia di annegare mentre fa il bagno: salvato dai bagnini, è in gravi condizioni

Torna su
RavennaToday è in caricamento