Nuoto, doccia fredda sui Master: annullate sei manifestazioni

C’è grande attesa fra i nuotatori del Centro Sub Nuoto Club 2000 per l’ormai imminente appuntamento con il nono Trofeo Internazionale “Nuoto Riccione”

C’è grande attesa fra i nuotatori del Centro Sub Nuoto Club 2000 per l’ormai imminente appuntamento con il nono Trofeo Internazionale “Nuoto Riccione” in programma sabato 24 e domenica 25 ottobre. Al meeting, che si svolgerà allo Stadio del Nuoto di Via Monte Rosa nelle 10 corsie della vasca da 25 metri per 25, sono iscritti circa 600 atleti in arrivo da gran parte d’Italia e fra loro ci sarà la squadra al completo della società di Faenza che lascia a casa i suoi Esordienti A (2009-2008 maschili; 2010-2009 femminili) per fare gareggiare quelli più grandi, i quali formeranno comunque un notevole gruppo di 30-35 elementi sui 38 che normalmente si allenano sotto la guida di coach Marco Fregnani coadiuvato da Marta Laghi, mentre va ricordato che Nicolò Nonni allena gli Esordienti A, Marco Mastrapasqua gli Esordienti B e Annalisa Nisiro gli Esordienti C. Pertanto per il Centro Sub Nuoto saranno ai blocchi di partenza nuotatori appartenenti alle seguenti categorie: Ragazzi (2007-2006-2005), Juniores (2004-2003), Assoluti (2002 e precedenti) nel settore maschile; Ragazze (2008-2007), Juniores (2006-2005), Assoluti (2004 e precedenti) nel settore femminile.

"Stupisce un paragrafo del regolamento emanato per l’occasione dalla Sezione Nuoto della Polisportiva Comunale Riccione - commentano dalla società - “L’organizzazione declina ogni responsabilità per quanto possa accadere a concorrenti, tecnici, terzi e cose, prima, durante e dopo la manifestazione”. Viene da chiedersi quali responsabilità abbia intenzione di assumersi, considerato che, comunque sia, all’interno dello Stadio del Nuoto e sue pertinenze, le responsabilità sono tutte dell’organizzazione, in particolare l’osservanza di leggi, decreti, e regolamenti. Chiaramente l’osservanza delle norme Fin e delle disposizioni in campo sanitario è una sana consuetudine dei tesserati del Centro Sub Nuoto 2000, i quali nella piscina di Via Marozza del centro natatorio comunale di Faenza gestito dalla Nuova Co.G.I.Sport. si allenano tutti i giorni dal lunedì al sabato e, quando vanno in trasferta, mantengono comportamenti esemplari".

“Si allenano sei giorni alla settimana e si allenano tutti - precisa coach Marco Fregnani, che sta perfezionando la preparazione alle gare della prossima fine settimana -: è così dallo scorso 7 settembre, quando abbiamo ripreso l’attività dopo una pausa estiva di una ventina di giorni”. Punte di diamante del gruppo faentino sono Michele Busa e Gaia Gionta, chiamati ormai come al solito a salire almeno una volta sul podio. “Sono convinto che anche altri saranno in grado di fornire prestazioni interessanti - dice Fregnani - Con noi ci saranno anche elementi ‘nuovi’, ossia quattro maschi e tre femmine, che sono saliti di categoria da Esordienti A a Ragazzi e appaiono particolarmente motivati a fare bene. Ovviamente siamo tutti soddisfatti della crescita dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze, che s’impegnano conciliando soprattutto l’impegno agonistico con la scuola”.

Successivamente al meeting riccionese dovrebbe essere la volta dei Campionati Regionali che il Comitato Fin dell’Emilia-Romagna ha in animo di organizzare, pur non avendo ufficializzato date e format; l’intenzione della Fin nazionale è quella di fare una stagione completa di tutte le “solite” competizioni: Campionati Regionali a fine novembre, Coppa Caduti di Brema e Campionati italiani Assoluti prima delle feste natalizie. Prime brutte notizie stagionali intanto sui Master: sei manifestazioni della prima parte del calendario Supermaster Fin sono state annullate alcuni giorni fa. Si tratta di eventi tra i più collaudati e con una forte esperienza organizzativa: tra questi figura il 18esimo Trofeo De Akker Team Asi programmato a Bologna domenica 15 novembre, che gli atleti della società di Faenza consideravano come l’appuntamento d’apertura della propria stagione. Ora i nuotatori Master, che si allenano con tenacia da agosto, puntano direttamente al 17esimo Trofeo Città di Riccione, previsto per sabato 21 e domenica 22 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Critiche sui social all'attrice lughese scelta da Gucci

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Ci mette 'Anema e core' e apre una pizzeria napoletana: "E' la mia passione da sempre"

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento