menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuoto Faenza, Michele Busa vince nella prima giornata del Campionato regionale

Il 19enne faentino ha battuto la concorrenza nei 50 metri dorso e si è aggiudicato la medaglia d'argento nei 50 stile libero

Ancora una volta Michele Busa fa brillare con un successo ed un secondo posto il Centro Sub Nuoto Club 2000 di Faenza. Nella prima giornata della “Prima Prova” di qualificazione al Campionato regionale di Categoria di nuoto in vasca corta 2020-2021. All’appuntamento pomeridiano di martedì 8 dicembre allo Stadio del Nuoto di Riccione anche la 15enne Gaia Gionta si è fatta valere con un ottimo quarto posto.

La “Prima Prova” si è svolta in vasca da 50 metri ed i tempi effettuati saranno validi per la finale del Campionato Regionale di Categoria di vasca corta da 25 metri, una volta convertiti con apposita tabella; tempi che non saranno validi ai fini delle graduatorie per i “Criteria” 2020-2021.

Il 19enne Busa, che dal 17 al 19 dicembre sempre a Riccione sarà di scena per la società di Faenza al Campionato italiano Open in vasca lunga, ha battuto la concorrenza nei 50 metri dorso con il tempo di 26”66, mentre nei 50 stile libero si è piazzato secondo alle spalle del 23enne Lorenzo Scalini dell’Imolanuoto. Sono da segnalare anche il settimo posto nei 200 misti e il 12esimo nei 100 rana di Mattia Gaddoni.

In campo femminile il Centro Sub Nuoto ha messo in evidenza Gaia Gionta che ha sfiorato il podio piazzandosi quarta nei 100 rana; si sono classificate settime Giada Minelli nei 200 farfalla e Andrea Maltoni nei 200 misti; tanta concorrenza nei 400 stile libero per Angela Panzavolta che non è andata oltre il decimo posto. La Prima Prova di qualificazione al CRCVC per l’area romagnola, allargata a Imola e alla Repubblica di San Marino, si completerà tra sabato 12 e domenica 13 dicembre sempre allo Stadio del Nuoto di Riccione.

Resta fermo intanto il giovane campione del nuoto faentino Massimo Resta, dato che la Federazione italiana Nuoto Paralimpico ha rinviato a data da destinarsi il Campionato italiano di Società: la manifestazione si sarebbe dovuta svolgere dal 27 al 29 novembre a Lignano Sabbiadoro in provincia di Udine.

Per quanto riguarda invece il settore Master, la stagione è del tutto ferma: nessuna delle manifestazioni in calendario è stata ancora disputata. Si è solamente appreso che i Campionati Italiani Master di Nuoto si disputeranno da lunedì 21 a domenica 27 giugno 2021 a Riccione.

Mentre, come tutti gli altri in Italia, rimane chiuso al pubblico per l’emergenza sanitaria il centro natatorio comunale di Piazzale Pancrazi, in un’intervista rilasciata al quotidiano “Il Tempo”, il ministro per lo sport Vincenzo Spadafora (deputato del M5s) ha fissato una data per quanto concerne la riapertura delle piscine in Italia. “Ho chiesto al C.T.S. (Comitato Tecnico Scientifico) di essere audito prima di Natale, perché vorrei lavorare con le Regioni che continueranno a essere zone gialle dopo Natale a una graduale riapertura degli sport di base, già da gennaio. Spero si possa fare: sarebbe un bel modo per provare ad aprire il 2021 con un sorriso in più”. Nelle “zone gialle”, quindi si andrebbe alla riapertura generalizzata di piscine e palestre entro gennaio. Le regioni che al momento hanno le migliori possibilità di poter restare gialle anche a gennaio sono dodici tra cui l’Emilia-Romagna. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il mito del Passatore: eroe cortese o spietato assassino?

Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento