Nuoto, nuovi record alle World Series paralimpiche per il faentino Massimo Resta

Resta, che si allena soprattutto nelle vasche del centro natatorio di Faenza ed è tesserato per il Dopolavoro Ferroviario di Bologna, ha fatto registrare 5 primati italiani nella categoria S8 Ragazzi

Le maggiori soddisfazioni della scorsa fine settimana per il nuoto faentino sono giunte da Massimo Resta, che ha centrato vittorie e record nella tappa italiana delle World Series di nuoto paralimpico andata in scena a Lignano Sabbiadoro assieme ai Campionati italiani per Società.

Resta, che si allena soprattutto nelle vasche del centro natatorio di Faenza ed è tesserato per il Dopolavoro Ferroviario di Bologna, ha fatto registrare 5 primati italiani nella categoria S8 Ragazzi. In particolare ha vinto nei 100 metri stile libero (1’10”61 record), nei 100 dorso (1’26”93 record), nei 100 rana (1’38”84 record), nei 200 misti (3’06”70 record) e nei 50 stile libero (33”37 record); non pago, al Trofeo dei Futuri Campioni si è classificato terzo nei 50 dorso in 42”74 e quinto nei 50 stile libero in 33”37. Il pomeriggio di domenica 2 giugno ha visto l’ultima esibizione in gara del 2019 delle ragazze del nuoto artistico di coach Susanna Minelli al terzo Trofeo F.I.N. a Reggio Emilia. Nell’esercizio di “libero combinato” la Squadra del Centro Sub Nuoto della categoria Junior (Ambrogi, Bandini, Bandi, Gurioli, Tagliaferri, Frapoli, Nelli, Masi, Ranieri, Sippi) si è classificata al quarto posto, sfiorando il podio.

Anche i campionati di pallanuoto sono ai titoli di coda, con il Centro Sub Nuoto Club 2000 che si appresta ad archiviare una stagione dedicata al lancio di giovani giocatori che hanno maturato esperienza alle prese con avversari quasi sempre più in là con gli anni. La prima squadra ha chiuso sul terzo gradino del podio il proprio girone 3 emiliano-romagnolo del Campionato di Promozione F.I.N.: l’avversaria nella finale per il terzo e per il quarto posto era la Sterlino Rari Nantes che nella partita di andata a Bologna aveva vinto per 6 a 4, ma che poi è stata battuta dai faentini per 7 a 9. Classifica finale: Ondablu Formigine 18 punti promossa in Serie C, Riccione 12, Centro Sub Nuoto Faenza 3, Sterlino Rari Nantes Bologna 3. La squadra Under 13 è stata sconfitta nell’ultima partita stagionale da Ravenna che domenica scorsa a Bologna ha prevalso per 8 a 0 nella finale per il 7° e per l’8° posto del Campionato regionale di categoria, dove generalmente i giocatori delle altre formazioni avevano l’esperienza di un anno in più di partite. Manca invece ancora una gara prima dei saluti alla squadra Under 17, che giocherà in trasferta a San Giovanni in Persiceto la finale per il 7° e l’8° posto domenica 9 giugno alle 20.30 contro l’Unione Sportiva Persicetana.

Che il Centro Sub Nuoto coltivi con soddisfazione giovani virgulti della pallanuoto è dimostrato dal successo dell’Acquagoal. Domenica scorsa nell’impianto principale della piscina di Faenza per gli Under 11 dell’Acquagoal si è tenuto il 9°, e per questa stagione ultimo, concentramento in ambito Uisp, che vedeva impegnate 12 squadre provenienti dall’intera Emilia-Romagna. Di fronte a un numeroso pubblico, il Centro Sub Nuoto con i suoi 18 atleti ha messo in campo due formazioni, dando a tutti la possibilità di mettersi in evidenza, alcuni per la prima volta: la squadra “A” era composta da bimbi nati nel 2008 più uno del 2009, la squadra “B” aveva a disposizione ragazzi nati nel 2010. Faenza ha ottenuto 4 vittorie e 1 pareggio: sono da segnalare gli esordi di Vittorio Pedale, Christian Buccioli, Pietro Vitaiano e le prime reti di Filippo Ragazzini e Pier Luigi Sani.

Potrebbe interessarti

  • Benefici ed effetti collaterali dello zenzero

  • Scuole medie: ecco l'elenco degli istituti secondari di I grado del comune di Ravenna

  • Biblioteche a Ravenna: elenco, contatti e informazioni

  • Come pulire il forno a microonde con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Estate maledetta sulle strade, nuova sciagura: centauro muore in uno scontro con un'auto

  • Ennesima sciagura sulle strade: spezzata un'altra giovane vita

  • Paura in spiaggia: uomo rischia di annegare mentre fa il bagno

  • Scontro frontale tra auto: tre feriti, grave un trentenne

  • Il primo tentativo era fallito, tenta di suicidarsi annegando: nuovo provvidenziale salvataggio

  • La vittoria sulla malattia, il cantante "Titta" annuncia: "Sono guarito"

Torna su
RavennaToday è in caricamento