Nuoto, parte la nuova stagione del Centro sub Faenza

Ci sono i corsi al pubblico (nuoto, fitness, attività per bambini, per gestanti e post-parto) che riprenderanno nel rispetto di tutte le prescrizioni per tenere lontano il Coronavirus dalle piscine

“Vogliamo iniziare nel migliore dei modi, cercando di avviarci verso la normalità”. Sono parole di Antonio Marcelli, presidente del Centro Sub Nuoto Club 2000, fatte proprie da tutta la società sportiva di Faenza che vanta circa 3.300 tesserati, in chiusura della stagione 2019-2020 massacrata sotto tutti i punti di vista dalla diffusione del Covid-19.

“La nostra normalità è intanto avere fissato tutte le date di partenza di ogni attività - afferma il massimo dirigente - i nuotatori agonisti si ritroveranno lunedì 7 settembre con Marco Fregnani, confermato come coach e come coordinatore degli allenatori; lunedì 14 settembre sarà la volta del nuoto artistico con le nostre syncronette sempre sotto l’esperta guida di Susanna Minelli; lunedì 21 saranno di nuovo in acqua i pallanuotisti con coach Massimiliano Moretti; da ultimo, lunedì 5 ottobre, inizieranno i corsi di apnea con Andrea Contarini istruttore dell’Apnea Academy di Umberto Pellizzari, e per i sommozzatori con il coordinamento di Mauro Benericetti, senza dimenticare i nuotatori Master al via il 21 settembre col responsabile Stefano Schiumarini coadiuvato da Juri Bruschi”.

Detto della parte agonistica, ci sono i corsi al pubblico (nuoto, fitness, attività per bambini, per gestanti e post-parto) che riprenderanno il 21 settembre nel rispetto di tutte le prescrizioni per tenere lontano il Coronavirus dalle piscine di Faenza e dai loro frequentatori. “E’ evidente come la corretta e giusta applicazione di queste disposizioni siano un pesante fardello sulle spalle della nostra società - spiega il presidente - Da mettere in conto è anzitutto un’importante riduzione del numero delle persone presenti che possono frequentare un singolo corso; l’agonismo è toccato di meno in quanto è sostanzialmente concentrato sulla piscina di Via Marozza. Nell’impianto principale, dove vengono svolti i corsi al pubblico, cambieranno completamente i numeri, al punto che in alcune situazioni saranno purtroppo dimezzate le presenze”.

Appare chiaro pertanto come tutto questo si ripercuota negativamente sulle entrate, che servono al Centro Sub Nuoto, al di là delle spese di gestione, a finanziare l’attività agonistica dei suoi giovani atleti. “Faremo dei sacrifici ma ciò che importa è che la vita nelle piscine comunali di Faenza si avvii ad essere quella che conosciamo, partendo dalla totale sicurezza sanitaria, che era alta anche prima dell’emergenza scattata nello scorso febbraio - sottolinea Antonio Marcelli - I vari corsi ‘al pubblico’ inizieranno forzatamente con meno persone, non potendo disporre di ulteriori spazi in cui collocarli”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presso la segreteria della società sono iniziate, dunque, le iscrizioni di chi pratica attività non agonistiche, che vanno effettuate recandosi personalmente negli uffici del centro natatorio di Piazzale Pancrazi 1, dato che non è stato possibile effettuare le pre-iscrizioni a causa delle difficoltà seguite alla chiusura obbligata dalle disposizioni antivirus. “Le iscrizioni sono divise in due periodi - chiarisce Marcelli - fino a sabato 5 settembre sono aperte per coloro che hanno frequentato fino all’ultimo periodo della stagione che sta finendo; da lunedì 7 fino a sabato 19 settembre si potranno, invece, iscrivere i nuovi ‘clienti’, se così vogliamo definirli, che si inseriranno negli spazi rimasti a disposizione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • Sanità innovativa: in ospedale uno strumento che colpisce le cellule tumorali

  • Il premio 'Cucina dell'anno' a una locanda romagnola: "Siamo orgogliosi"

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Si schianta con l'Harley contro il new jersey: motociclista gravissimo

  • Quattro ristoranti ravennati premiati al 'Gran Premio internazionale della ristorazione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento