Nuoto sincronizzato, oltre 500 atlete per il trofeo nazionale "Kinder joy of moving"

Un grande appuntamento nazionale per tutto il settore del nuoto sincronizzato che coinvolgerà anche 53 scuole di nuoto, delle quali 33 federali e quasi un centinaio di tecnici e allenatori o allenatrici

Il centro nuoto Gianni Gambi di Ravenna si appresta a ospitare un weekend di grande interesse nazionale per il settore del nuoto sincronizzato. L’acqua dell’impianto bizantino ospiterà infatti, da venerdì 14 a domenica 16 febbraio, la 29esima edizione del Trofeo "Kinder Joy of Moving", evento di assoluto rilievo nel panorama tricolore della disciplina. Tre giorni dedicati a gare ed esibizioni che non mancheranno di regalare spettacolo ed emozioni al pubblico che affollerà le tribune dell’impianto sportivo ravennate.

La manifestazione, una delle principali per il calendario nazionale Fin, Federazione Italiana Nuoto, assegnerà i titoli tricolore per le categorie Juniores, Assoluta e Seniores del settore Propaganda. A contendersi la vittoria saranno 512 atlete dai 13 ai 22 anni (nate dal 2007 al 1998) in rappresentanza di ben 53 società provenienti da tutta Italia. Le regioni rappresentate nel torneo saranno infatti ben 13, dal Piemonte fino alla Sicilia, passando per Lombardia, Veneto, Toscana e Lazio. Un grande appuntamento nazionale per tutto il settore del nuoto sincronizzato che coinvolgerà anche 53 scuole di nuoto, delle quali 33 federali e quasi un centinaio di tecnici e allenatori o allenatrici che quotidianamente lavorano in questo ambito.

Il programma della manifestazione prevede l’apertura di venerdì alle ore 17.00 con le prime esibizioni individuali della categoria Juniores. La giornata disSabato, sin dal primo mattino con gare dalle ore 9.00, sarà invece dedicata alle categorie Juniores e Assolute con le prove di Duo e di Squadra. Domenica esibizioni previste solamente al mattino con chiusura dell’evento prevista intorno alle ore 13.30 dopo le gare delle categorie Seniores (duo, duo misto e solo) e Assolute (squadra).

A garantire l’organizzazione del Trofeo sarà la società ravennate di nuoto sincronizzato Swimfit, che già da diversi giorni opera in collaborazione con Pool 4.0, società che gestisce attualmente l’impianto natatorio Gianni Gambi. Un bel test che servirà ad acquisire anche un’ulteriore metodologia di lavoro in vista del Trofeo Swimfit che la società ravennate organizzerà in città per il sesto anno consecutivo domenica 5 aprile.

"Siamo molto onorati di poter ospitare a Ravenna una manifestazione di questa caratura nazionale – spiega Marcella Masetti, dirigente di Swimfit – che richiamerà in città atlete di tante società. Per la nostra società è un grande impegno che affrontiamo con l’intenzione di poter acquisire anche quella esperienza necessaria a crescere. Lo stesso discorso vale anche per le nostre atlete che avranno modo e possibilità di confrontarsi su un campo di gara di alto livello. Sarà un bello spettacolo e per questo invitiamo tutta la città sulle tribune della piscina Gambi. Cogliamo l’occasione anche per ringraziare tutti coloro che in questi giorni ci stanno sostenendo e aiutando, tra cui l’Associazione Amare Ravenna che ha messo a disposizione i suoi locali per il pranzo del sabato di atleti e tecnici".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

Torna su
RavennaToday è in caricamento