Nuoto, tante medaglie per Massimo Resta ai Giochi paralimpici in Finlandia

Successivamente Resta ha partecipato al Campionato Italiano Assoluto Estivo FINP, dove si è messo al collo la medaglia d’oro con accesso alle Finali Open nei 100 rana

E’ stato un vero mattatore ai Campionati regionali di Categoria in vasca lunga il nuotatore faentino Michele Busa, atleta di punta del Centro Sub Nuoto Club 2000. Nei quattro giorni di gare allo Stadio del Nuoto di Riccione ha portato a casa la bellezza di cinque medaglie d’oro: nei 50 e 100 metri farfalla, nei 50 dorso, nei 50 e 100 stile libero, a cui si può aggiungere da contorno l’ottavo posto nei 400 misti. Il notevole contributo apportato da Busa, che compirà 18 anni il prossimo 21 agosto ed è inserito nella categoria Juniores, ha permesso alla società di Faenza di ottenere la 16esima piazza nella classifica per Società su 37 partecipanti.

Di valore è anche il secondo posto ottenuto dalla caparbia Sofia Salaroli (Seniores, 2000) nei 200 metri rana, senza dimenticare le quinte piazze raggiunte nei 50 rana, nei 100 rana e nei 200 misti. Forte e in costante crescita, Gaia Gionta (Ragazzi, 2005) ha raggiunto il terzo gradino del podio nei 100 e nei 200 rana. La spedizione riccionese del Centro Sub Nuoto Faenza ha avuto come protagonisti individuali anche Simone Mazza (Juniores, 2002; 100 dorso), Mattia Gaddoni (Juniores, 2002; 50, 100 e 200 rana), Lorenzo Caggiano (Ragazzi, 2003; 100 rana) assieme alle brave Nicole Scalini (Ragazzi, 2006; 100 e 200 farfalla), Andrea Maltoni (Ragazzi, 2006; 100 e 200 dorso), Angela Panzavolta (Juniores, 2004; 200 dorso) e Martina Venieri (Juniores, 2003; 200 misti). Fuori dalla zona medaglie ma ben piazzate le staffette femminili 4 per 100 stile libero e 4 per 100 misti Ragazzi (Rebecca Gondoni, Andrea Maltoni, Nicole Scalini, Gaia Gionta) e la staffetta maschile 4 per 100 misti Juniores (Simone Mazza, Lorenzo Caggiano, Michele Busa, Mattia Gaddoni).

Dopo la prossima fine settimana di pausa, il Centro Sub Nuoto Faenza andrà “in vetrina” con Michele Busa ai Campionati italiani assoluti, in programma al Foro Italico di Roma dall’1 al 4 agosto. A portare grandi soddisfazioni nei giorni scorsi alla famiglia del Centro Sub Nuoto sono state anche le straordinarie prestazioni del giovane nuotatore faentino Massimo Resta (il quale gareggia per il Dopolavoro Ferroviario di Bologna) ai Giochi giovanili europei Paralimpici che si sono tenuti a Pajulathi in Finlandia: medaglie d’argento nei 50, 100, 400 stile libero e nei 100 dorso, oltre a 2 quarti posti nei 100 rana e nei 200 misti. Successivamente Resta ha partecipato al Campionato Italiano Assoluto Estivo FINP, dove si è messo al collo la medaglia d’oro con accesso alle Finali Open nei 100 rana (1’40”97), ma ha anche ottenuto le medaglie d’argento e i primati nazionali di categoria nei 50 metri stile libero (32”57) e nei 100 stile libero (1’10”15). 

Potrebbe interessarti

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

  • Creme solari, quali sono le 4 sostanze chimiche pericolose per la salute

  • Bagaglio perso o danneggiato in aeroporto: ecco cosa fare per il rimborso

I più letti della settimana

  • Falciano un ciclista e scappano, 25enne lasciato morire sul bordo della strada

  • Omicidio stradale, fermata una ragazza accusata di aver lasciato morire un 25enne

  • Gira nuda per il paese urlando contro il compagno, poi si scaglia contro un Carabiniere

  • Accoltella a morte il socio al culmine di una furiosa lite

  • Uccide il compagno con una coltellata: chi era la vittima dell'omicidio della piadineria

  • Investito e lasciato morire: fissata l'autopsia, giovane accusata di omicidio stradale

Torna su
RavennaToday è in caricamento