Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Nuovo anno, nuova vittoria. Steven Odendaal porta l’Evan Bros al successo

"Sono davvero felice ed emozionato per questa vittoria, che ha un sapore davvero dolce - esordisce -. La gara non è stata facile, dato che all’inizio non avevo un passo sufficientemente veloce"

Fantastico. Favoloso. Spettacolare. Difficile trovare il giusto aggettivo per descrivere la prima gara della stagione Supersport di Steven Odendaal e dell’Evan Bros Yamaha Team, terminata con una vittoria sofferta quanto dolce in quel di Aragon. Un risultato in parte inaspettato, dopo un inverno in parte travagliato, ma più che mai simbolo del grande e continuativo lavoro del team campione in carica. 

Prima di scendere in pista per la prima corsa del 2021 Odendaal e la squadra ravvennate hanno affrontato la Superpole, per conquistare una buona posizione sulla griglia di partenza, dovendo fare i conti con un significativo abbassamento delle temperature. Nonostante ciò il pilota sudafricano è riuscito a sfruttare pressochè al meglio la sua Yamaha YZF-R6, conquistando la quarta piazza grazie al crono di 1’54”402, a pochi decimi dal primato. 

Terminate le sessioni prova, è finalmente arrivato il momento di tornare in gara. Grazie ad una buona partenza Odendaal è riuscito nei primi giri a mantenere la posizione di partenza, salvo poi scivolare in 5° piazza intorno a metà gara. Mantenendo un ritmo costante ed il giusto livello di concentrazione, il sudafricano è riuscito in seguito prima a mantenere il contatto e poi a ricongiungersi con la coppia di piloti che lo precedevano, tornando in piena lotta per il podio. 

Complice un incidente tra i due momentanei leader della corsa, il trio con all’interno Steven è poi diventato il trio di testa, ed ha dato vita ad un’accesa battaglia per la vittoria. Negli ultimi giri il successo è diventato un affare tra Odendaal e Aegerter, che si è risolto solo all’ultimo passaggio, quando il numero 04 è riuscito a conquistare la testa della corsa sul lungo rettilineo che precede l’ultima curva, per poi trionfare per soli 99 millesimi sotto la bandiera a scacchi. 

Per Odendaal si tratta del primo successo in assoluto nel campionato WorldSSP, alla sua prima gara con l’Evan Bros. WorldSSP Team, che continua a rappresentare il riferimento della categoria. Con la vittoria odierna Odendaal sale ovviamente in cima alla classifica generale con 25 punti, in attesa di disputare domenica (ore 12.30) la seconda gara prevista nel weekend. Quest’ultima sarà trasmessa su Sky Sport MotoGP, canale 208 di Sky.

"Sono davvero felice ed emozionato per questa vittoria, che ha un sapore davvero dolce - esordisce -. La gara non è stata facile, dato che all’inizio non avevo un passo sufficientemente veloce, ma con il calo dell’aderenza sono riuscito a migliorare la mia prestazione. Dopo l’incidente in testa alla corsa ho capito che era il momento di osare, così ho spinto ed ho raggiunto i primi due. Nell’ultimo giro ho provato a superare Aegerter alla curva 12, ma ho desistito perché sarebbe stato rischioso, per poi riprovarci e riuscirci sul rettilineo prima dell’ultima curva, dove sapevo di essere veloce. Sono molto contento sia per me che per il team, che mi ha messo a disposizione una moto fantastica. Domenica non sarà una gara facile, ma intanto possiamo festeggiare”. Sesto posto per il ravennate Federico Caricasulo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo anno, nuova vittoria. Steven Odendaal porta l’Evan Bros al successo

RavennaToday è in caricamento