rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Sport

Obiettivo 12, l'Acmar ospita in casa i livornesi della Don Bosco

Obiettivo 12. L'Acmar Ravenna domenica ospiterà al PalaCosta il Livorno. Coach Lanfranco Giordani sottolinea come la "Don Bosco gioca una pallacanestro molto particolare"

Obiettivo 12. L'Acmar Ravenna domenica ospiterà al PalaCosta il Livorno con l'auspicio di continuare nella striscia positiva di risultati: dopo undici sfide, i romagnoli sono ancora imbattuti. Coach Lanfranco Giordani sottolinea come la "Don Bosco gioca una pallacanestro molto particolare. Si tratta di una squadra molto giovane ma dotata di grande talento, al cui interno si esprimono ragazzi di grande prospettiva accanto al realizzatore Alessio Iardella. Sono rimasto ben impressionato dal pivot Benvenuti, pivot classe 1995 che mi sembra tra i migliori lunghi italiani dopo il forlivese Tessitori. Penso che possa ambire a palcoscenici superiori a quello attuale”.

“Bisognerà prestare attenzione alla transizione, dalla quale partono quasi tutti i loro giochi offensivi, e alle iniziative di un trio di esterni molto importanti come Mariani, Martini e soprattutto Iardella - aggiunge l'allenatore -. Non dovremo sottovalutare nemmeno Benvenuti e Modica, ex Forlì, ma in generale è tutta la squadra del Don Bosco a essere pericolosa. La partita è aperta a tutti i pronostici: servirà una prestazione solida per portare a casa altri due punti”.

L'Acmar si presenterà in ottima forma davanti al suo pubblico: “Abbiamo fatto un buon test a Forlì e stiamo bene, a parte un piccolo acciacco che sta limitando Luca Bedetti. Il morale è buono e le indicazioni espresse nel secondo tempo contro Cecina e a Forlì per alcuni minuti mi portano a essere fiducioso. Domenica sarà l’ultima partita del 2012 di fronte al nostro pubblico, anche per questo motivo vogliamo assolutamente vincere ”.

Domenica sarà celebrata anche la De Angelis Ravenna, la squadra che conquistò la promozione in B1 nel celebre spareggio del 24 giugno 1989 a San Lazzaro. Stefano Perazzini, guardia dell’allora De Angelis e ancora oggi collaboratore del Basket Ravenna, sottolinea di aver "pensato di organizzare una rimpatriata di tutti gli artefici dell’annata sportiva del Basket Ravenna stagione 1988/1989, che si concluse trionfalmente con la vittoria nello spareggio di San Lazzaro il 24 giugno 1989, dopo avere respirato l’aria di fibrillazione che l’Acmar di questa stagione sta riportando verso la pallacanestro cittadina. Il PalaCosta è ormai un contenitore straordinario di curiosità e passione e mi è sembrato il momento giusto per organizzare questa rievocazione, per la quale ho trovato grande partecipazione sia dalla società che dai miei ex compagni".

"La migliore qualità della De Angelis Basket Ravenna 1988/1989 era un fortissimo spirito di squadra, caratteristica che è stata fondamentale in quell'annata sportiva che vide i play off ritardare di circa un mese il loro inizio. Credo che se non avessimo avuto un’unione così forte non saremmo mai arrivati a conquistare quell'importante risultato sportivo. La conferma di tutto ciò è stato l'entusiasmo con il quale ogni componente di quella squadra (giocatori e staff), a distanza di 23 anni, ha sposato l'iniziativa di domenica 16 dicembre che ho pensato di intitolare goliardicamente: “Il ritorno di quelli dello spareggio di San Lazzaro 24 giugno 1989”, conclude.

La giornata, su suggerimento di capitan Luca Ioli, inizierà alle ore 10.30 al Pala Costa con un appuntamento cestistico che vedrà in campo tutta la squadra di allora. Poi l’intera truppa sarà a pranzo al Radicchio Rosso alle ore 13 circa e alle ore 18 di nuovo al Pala Costa dove, durante l’intervallo della partita casalinga ACMAR RAVENNA vs DON BOSCO LIVORNO, sarà salutata e presentata al pubblico come la prima squadra di Basket che a Ravenna venne promossa in B1.

Questo è l'elenco completo di tutti i presenti alla giornata del 16 dic 2012.

Giocatori:

Daniele Bonora
Osvaldo Bozzato

Stefano Brighi
Massimo Galli

Luca Ioli
Vincenzo Nunzi
Roberto Patrizi
Stefano Perazzini
Stefano Pezzin

Marco Sanviti

Capo allenatore: Loris Giovannetti

Vice allenatore: Giuseppe Balistreri

Massaggiatore: Gualtiero Randi

Preparatore Atletico: Raul Ballardini

General Manager: Adriano Settanni

Direttore Sportivo: Andrej Castellucci

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obiettivo 12, l'Acmar ospita in casa i livornesi della Don Bosco

RavennaToday è in caricamento