Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Basket, l'OraSì piega Mantova e continua la corsa per i playoff

La meritata vittoria di domenica consente ai giallorossi di rimanere in terza posizione a quota 8 punti e di continuare a lottare per un posto ai playoff

L'OraSì batte 70-62 Mantova, vendicando la sconfitta per 81-76 subita nel primo match del girone azzurro in terra lombarda. La meritata vittoria di domenica consente ai giallorossi di rimanere in terza posizione a quota 8 punti e di continuare a lottare per un posto ai playoff. Partita sempre condotta dai bizantini, con 11 punti di massimo vantaggio, ridotto a solo 1 nell'ultimo quarto, dove una gran bomba di Rebec ha tagliato le gambe a Mantova. Cinciarini il più prolifico dei romagnoli (16 punti), seguito da Denegri (13) e Oxilia (11). Mercoledì prossimo alle 19 i ragazzi di Cancellieri saranno impegnati nella trasferta emiliana di Piacenza. 

“Sono contento perché è successo quello che volevamo e dovevamo fare - commenta coach Massimo Cancellieri -. Sapevamo che sarebbe stata una partita ruvida, da affrontare con intensità e l’abbiamo portata a casa giocando una pallacanestro con gli attributi. Nel finale è stata durissima e secondo me guardando la partita dalla tv, i nostri tifosi non si sono resi conto dell’intensità della gara, che è stata estrema. Credo che sia stato uno spettacolo maggiore rispetto alle partite che finiscono con punteggi alti".

"A voler trovare una pecca posso dire che facciamo ancora fatica a gestire certi momenti in cui andiamo sopra e poi ci facciamo recuperare, ma arrivati a maggio penso che sia una caratteristica della nostra squadra, quindi dovremo conviverci - conclude -. Voglio anche sottolineare la prova di Givens, che pur avendo fatto solo tre punti si è dedicato completamente ai compagni, dimostrandosi un giocatore davvero utile nella crescita di una squadra".

La partita

Subito tripla di Denegri, i padroni di casa cominciano con un parziale di 7-3. Particolarmente attivo Oxilia, che vanta già 7 punti e 3 rimbalzi all'ottavo minuto di gioco. A 7'58'' timeout Mantova, sul 12-4. Gioco da 3 di Cinciarini, poi Cortese accorcia la distanze: il primo quarto si chiude 17-11. Break di 4 punti per i lombardi, Cortese porta i suoi sul -4 grazie a una tripla. Con una bomba Cinciarini trova la doppia cifra personale e, sul 29-21, spinge Di Carlo a fermare il gioco. Oxilia regala il +11 ai romagnoli, massimo vantaggio. Il primo timeout Cancellieri lo spende a 1'19'' dall'intervallo lungo, dopo che i suoi ragazzi hanno concesso e subito la tripla da un ottimo tiratore come Maspero. A metà gara, Ravenna conduce meritatamente 39-31, dopo un primo tempo molto fisico tra due squadre che hanno gestito possessi di qualità.

Tripla di Ceron, ma Ravenna non accenna cali di concentrazione e risponde ai colpi di Mantova. Givens trova i punti del 42-34, gli ospiti diminuiscono lo svantaggio dalla lunetta, prima con Cortese, poi con Infante (47-32). L'OraSì scaccia i fantasmi insaccando due triple consecutive, con Venuto e Denegri, costringendo Di Carlo al timeout. 53-44 dice il tabellone dopo 30' di gioco. Maspero trova la tripla del -4, poi Infante su gran suggerimento di Cortese fa -2. E proprio l'assistman a 4'7'' dalla fine insacca a sua volta una bomba che riduce a un solo punto il vantaggio dei padroni di casa. Givens fa 1/2 dal colorato, poi Rebec trova un grandissimo canestro dalla distanza che vale il 65-60 a 36'' dal gong. Maspero realizza due tiri dalla lunetta, poi commette fallo su Venuto, che ne sbaglia uno, ma poi si riscatta recuperando un pallone e schiacciando per il 68-62. Rebec realizza gli ultimi due punti del match, che finisce 70-62.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, l'OraSì piega Mantova e continua la corsa per i playoff

RavennaToday è in caricamento