menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona e Mantova cadono, Ravenna non sbaglia contro Orzinuovi: l'OraSì guarda da sola tutti dall'alto

Ravenna non fallisce l'appuntamento casalingo contro Orzinuovi, infila la quinta vittoria di fila al Pala De Andrè e vola da sola in testa alla campionato

Cadono contemporaneamente Verona e Mantova. Ravenna non fallisce l'appuntamento casalingo contro Orzinuovi, infila la quinta vittoria di fila al Pala De Andrè e vola da sola in testa alla campionato. "Abbiamo interpretato la gara nel modo giusto, sia offensivamente che difensivamente e ci sono stati diversi protagonisti come spesso accade - sorride soddisfatto coach Massimo Cancellieri -. In certe partite dobbiamo però avere maggiore solidità, nell’ottica di costruzione della nostra identità e non per il risultato in sé, che naturalmente ci fa piacere. Contro una squadra come Orzinuovi che ha grinta, coraggio e volontà avremmo dovuto essere più pronti alle difficoltà che la partita ha creato e questo è quello che mi è piaciuto meno. Abbiamo fatto cose buone sia in attacco che in difesa, in futuro vorrei spalmare ancora di più i minutaggi, quando tutti me ne daranno la possibilità". L’avvio fulminante e la solidità nei momenti cruciali hanno permessoalla squadra di coach Cancellieri di conquistare un importante successo, contro una squadra in salute e rigenerata dal cambio di allenatore, e di salire in testa alla classifica in solitudine, a due giornate dalla fine del girone di andata. 

La partita

Ravenna scende in campo con Potts, Thomas, Chiumenti, Marino, Sergio. Orzinuovi risponde con Smith, Bossi, Ferraro, Negri, Mekowulu. Nel 19-7 iniziale tutti i punti sono USA (Potts 8, Thomas 11). Due triple di Venuto valgono il 27-13 per un primo quarto che termina 29-17. Il secondo parziale si apre con due punti di Seck, con Treier in evidenza (36-22). Orzinuovi si affida principalmente a Mekowulu (38-28), ma Ravenna resta in controllo (44-28). Si va all’intervallo sul 46-33, con 19 punti per Charles Thomas. Al rientro in campo Orzinuovi con un parziale di 4-13 si riporta sotto (50-46). L’OraSì alza l’intensità in difesa e con due triple di capitale importanza, di Sergio e Treier, riporta il vantaggio in doppia cifra (58-46). Anche Potts, con due belle giocate, è un protagonista del buon momento giallorosso (65-51). Si va all’ultima pausa sul 67-55. Bossi riporta Orzinuovi a -9, risponde Marino dall’arco, 70-58, timeout Corbani. Chiumenti trovato libero in mezzo all’area può schiacciare il 72-60, diventando il nono giocatore giallorosso a referto. Galmarini mette i tre liberi del 72-65, poi commette il quinto fallo su Thomas. L’OraSì allunga ancora nel momento cruciale con Thomas, Sergio (tripla), Potts e ancora Thomas, che infiamma il De Andrè (81-67). La partita si chiude qui, vince Ravenna 81-74.

Il tabellino

OraSì Ravenna: Farina NE, Potts 18, Jurkatamm, Thomas 27, Chiumenti 2, Marino 7, Zanetti NE, Treier 10, Venuto 6, Seck 3, Sergio 8, Bravi. All.: Cancellieri. Assistenti: Bulleri, Taccetti.
Agribertocchi Orzinuovi: Smith 8, Bossi 20, Siberna, Perin, Parrillo 5, Guerra NE, Ferraro 2, Galmarini 8, Negri 16, Mekowulu 15. All.: Corbani. Assistente: Vincenzutto.
Parziali: 29-17, 17-16, 21-22,
Arbitri: Caforio di Brindisi, Tallon di Bologna, Bramante di San Martino Buon Albergo (Vr)
Ravenna: da due 17/31, da tre 11/24, rimbalzi 34
Orzinuovi: da due 20/36, da tre 4/22, rimbalzi 30
Spettatori: 2500 circa

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento