menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallamano, alla società romagnola arrivano Montanari e Redaelli

La Pallamano Romagna non resta a guardare. I vertici della neonata società sono infatti a lavoro su più fronti in attesa di conoscere i calendari di Serie A2 e Serie B

La Pallamano Romagna non resta a guardare. I vertici della neonata società sono infatti a lavoro su più fronti in attesa di conoscere i calendari di Serie A2 e Serie B al quale prenderanno parte le due selezioni senior. Il campionato di Serie A2 in particolare inizierà il prossimo 14 Settembre ed il Romagna dovrà vedersela con la favorita Cingoli, retrocessa lo scorso anno dalla Serie A, con Secchia Rubiera, autrice di una sontuosa campagna acquisti tra i quali gli ex Bologna Bonassi, Racalbuto e Garau, con Casalgrande, Ambra di Poggio a Caiano, Parma, Tavarnelle, Sassari, Camerano, Nuoro, Chiaravalle, Poggibonsese, Fiorentina e 2 Agosto Bologna e Bologna United, la quale oltre ad aver ceduto tre assi a Secchia Rubiera, ha perso anche Rossi e Leban i quali si sono diretti rispettivamente a Ferrara e a Siena.

Al valzer della campagna trasferimenti sta partecipando anche il Romagna di Domenico Tassinari. Alla corte del vate dell’handball infatti arriveranno due giocotori dal pedigree vincente: il portiere Marino Redaelli dal Molteno e il pivot Marcello Montanari dal Rapid Nonantola. L’estremo difensore, classe 1994 ha infatti sempre calcato i parquet di Serie A2 sin da giovanissimo e vanta nel proprio palmares una promozione in Serie A con la squadra lombarda nel 2016/2017. L’anno successivo ha giocato da titolare nella massima categoria nazionale mentre nel corso della scorsa stagione ha contribuito alla qualificazione del Molteno ai Playoff promozione, obiettivo sfumato solo in semifinale.

“E’ la mia prima esperienza lontano da casa - ha affermato Redaelli - e sarà fondamentale per migliorarmi come giocatore e come persona. Parlando con i dirigenti ci siamo subito trovati sulla stessa lunghezza d'onda rispetto agli obiettivi stagionali, ovvero giocare un campionato di alta classifica che ci possa portare nel giro qualche anno alla promozione nella massima serie. Non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura”. Entusiasmo alle stelle anche per Marcello Montanari. Il pivot che nella lunga carriera (nonostante la giovane età, ndr) ha vestito le maglie di Gammadue Secchia, Casalgrande e Nonantola con le quali ha disputato i campionati di Serie A e Serie A2 per 9 anni consecutivi. “Il mio obiettivo personale è quello di poter essere utile alla squadra e fornire il mio contributo per consentire alla squadra di disputare un campionato di vertice. 15 squadre e 28 partite di regular season significano un grande impegno nel mantenere alte le prestazioni ma costituiscono per me un grande stimolo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento