menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallamano, passo falso per il Romagna nel primo match del 2021

Pesantissima l’assenza di capitan Fabrizio Tassinari, che priva la squadra dell’esperienza necessaria per affrontare la veemente rimonta dei veneti nella ripresa

Passo falso per il Romagna nel primo match del 2021, alla palestra Cavina, contro Torri che vince 30-27, un match particolarmente intenso e a lunghi tratti, molto spettacolare. Tante reti, con i locali capaci di chiudere avanti 17-14 la prima frazione. Pesantissima l’assenza di capitan Fabrizio Tassinari, che priva la squadra dell’esperienza necessaria per affrontare la veemente rimonta dei veneti nella ripresa.

Martino Redaelli, nonostante 30 reti incassate, si conferma tra i migliori in campo, con una lunga serie di parate. Al tiro, il Romagna si affida al trio formato Chiarini, Boukhris e Mazzanti (8) che si gioca con Zoboli (9) il titolo di miglior marcatore del match. Ottimo Albertini che dai 7 metri è chirurgico (4 reti su rigore).  La squadra entra in crisi ad inizio ripresa, quando i veneti gettano in campo velocità nelle ripartenze e riescono ad impattare subito il punteggio. Nella bagarre, esce la maggior esperienza di atleti come Zoboli che lanciano gli ottimi giovani prospetti, guidati da un irrefrenabile Balbo. 

Partita piacevole tra due formazioni che viaggiano nelle zone alte della classifica e che, nonostante le assenze, non mollano fino alla fine.
Sabato prossimo trasferta insidiosa per il Romagna che farà visita alla capolista imbattuta Malo, impegnato domani a Cassano Magnago. In classifica nulla cambia, in pratica, visto il pareggio casalingo di Cologne (20-20) contro il fanalino di coda Arcom: i bresciani, dunque, non raggiungono il Romagna a quota 15, mentre davanti il trio Tirol-Crenna-Torri scappa sul +3 sugli arancioblu.

La cronaca

Nei giorni precedenti al primo match del 2021, arriva la notizia che capitan Fabrizio Tassinari e Andrea Bartoli non saranno a disposizione, complicando non poco la preparazione allo scontro diretto con il Torri. Per i veneti l’assenza di Gherardi da qualche mese per motivi professionali. Nei primi 4’ non si segna e va registrato solo l’infortunio al volto di Argentin. La partita si sblocca sul rigore realizzato da Albertini. Quindi la prima prodezza di Redaelli e il pareggio di Mula al 7’ esatto di gioco. Poi in un amen la partita si sblocca e in 2’ il punteggio si trasforma sul 5-2 grazie a Boukhris, Montanari e Mazzanti. Redaelli infila altre due parate, mentre Zanoni sostituisce Di Domenico all’ala, con Albertini che offre il massimo vantaggio sul 6-3 all’11’. Balbo sorprende la difesa locale con una ripartenza veloce, mentre dall’altra parte una perla di Amir Boukhris riporta avanti il Romagna sul punteggio di 8-5 a metà frazione. Bandini sigla il 9-6 e Redaelli intercetta il rigore di Zoboli, quando mancano 13’ all’intervallo. Un minuto dopo Chiarini ottiene un rigore che Albertini trasforma per il nuovo +3 romagnolo (10-7) che induce lo staff tecnico ospite a chiedere il primo timeout di serata.

Alla ripresa del gioco Redaelli compie un altro bell’intervento. A cavallo del 20’ Chiarini e Balbo realizzano una rete a testa di potenza, mentre il terzino faentino costruisce un ennesimo gioiello di serata che vale il +4 (12-8) quando mancano 8’ all’intervallo lungo. Tassinari fa respirare Mazzanti per far spazio a Babini, chiudendo il cambio pochi minuti dopo. Zoboli accorcia, ma il rigore di Albertini e la splendida rete di Mazzanti, oltre a due interventi speciali di Redaelli, riportano a +4 il vantaggio degli arancioblu. Il gesto atletico di Mazzanti vale il 15-11 a 2’ dall’intervallo e, contestualmente, la superiorità numerica, per via dell’esclusione per 2’ di Balbo. Ancora Mazzanti firma il 16-12. A 20 secondi dallo scadere, Boukhris segna in elevazione ricevendo un colpo da Rachid: 17-13 ed esclusione per l’avversario per 2’. Il tempo si chiude sulla rete a fil di sirena di Mula per il 17-14 che manda tutti negli spogliatoi.

Nei primi 2’ della ripresa, Torri infila 3 reti che valgono il pareggio immediato 17-17. E’ il rigore di Albertini a riportare avanti il Romagna. Al 4’ il Torri si gioca la palla del possibile primo vantaggio della serata che arriva con l’ennesima penetrazione di Balbo (18-19). Mazzanti impatta, Zoboli lo imita. Fa il suo ingresso in campo Gollini dopo 7’ della ripresa, con Boukhris che infila la 5^ rete personale (20-20). Esclusione di 2’ per Boukhris a cavallo del 10’ su Balbo che segna il 20-21. La 4^ rete di Pittarella al 12’ porta al doppio vantaggio Torri (20-22), mentre dall’altra parte il Romagna appare in ginocchio in fase offensiva con solo 3 reti in 14’, ma è un’invenzione di Gollini in versione assistman a favore di Boukhris che penetra per il 21-22 a metà frazione. Tassinari affida la regia della squadra al giovane Bianconi; Redaelli ferma la veemenza di Mula e lancia Mazzanti per il 22-23 al 17’.

Il pallonetto di Zoboli finisce sopra alla traversa e il potente sottomano di Gregorio Mazzanti al 19’ impatta a quota 23. Timeout ospite. Torri riesce a scappare di nuovo con Mula (23-25 al 20’). Redaelli para un altro rigore in serata contro Pittarella che, però, nel contropiede successivo segna il +3 a 7’ dalla sirena. Chiarini riapre la speranza, recuperando una  palla a centrocampo e favorendo il contropiede fruttuoso di Babini (24-26). A 5’40” Babini commette fallo: 2’ di esclusione e rigore che Zoboli realizza (24-27). In inferiorità numerica, Chiarini trova la rete del 25-27, con Argentin che sbaglia in costruzione dall’altra parte. Zoboli in pallonetto allunga, Di Domenico accorcia dall’ala a 2’20”. Zoboli dai 7 metri e Mazzanti in tuffo fanno registrare il 27-29 con cui ci si ferma per il timeout ospite a soli 55” dalla sirena. Alla ripresa del gioco Redaelli para, ma Chiarini viene escluso per 2’. Zoboli tenta l’ultimo squillo e riesce nell’affondo che gli permette di chiudere il match a ridosso della doppia cifra (9). Nulla da fare per il tentativo di rimonta, dunque, del Romagna che ammaina la bandiera sul 27-30.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento