Pallamano serie A2, il Romagna dura un tempo: vince Rubiera

Nella terza giornata del campionato nazionale di A2, gli arancioblu tengono solo nel primo tempo tempo giocandosela ad armi pari contro i favoriti per vittoria del campionato

E’ un Romagna in versione Dr.Jeckyll e Mr.Hyde quello che esce sconfitto dal Palacattani di Faenza per 25-21 contro la forte Secchia Rubiera. Nella terza giornata del campionato nazionale di A2, infatti, gli arancioblu tengono solo nel primo tempo tempo giocandosela ad armi pari contro i favoriti per vittoria del campionato.

Dopo pochi minuti di gioco è Benci ad aprire le ostilità ma la squadra di coach Tassinari non si arrende e riesce dopo cinque minuti a ribaltare lo svantaggio iniziale grazie alle marcature di Domenico Tassinari su rigore e di Chiarini che alla fine della gara si rivelerà il miglior marcatore dei padroni di casa. Per i successivi 25 minuti le squadre si inseguono e si raggiungono senza riuscire mai a prevalere l’una sull’altra. Il primo tempo finisce in parità con 13 gol per parte. Nel secondo tempo invece Rubiera entra in campo più determinata e dimostra tutta la propria qualità segnando e bloccando tutte le iniziative della squadra romagnola che nel frattempo perde Mazzanti per espulsione e lucidità in fase offensiva. Un quarto d’ora prima dalla fine della gara il parziale in favore degli ospiti è un +8 netto che gli arancioblu riusciranno solo a ridurre per rendere meno amaro il passivo finale.

Pallamano Romagna 21 - Secchia Rubiera 25
ROMAGNA: G. Sami, Redaelli, Amaroli 1, A. Bartoli, Boukhris 3, Chiarini 6, Di Domenico 3, Gollini 1, Leotta 4, Mazzanti 1, Montanari, T. Sami., F. Tassinari 2, Babini. All. D. Tassinari.
SECCHIA RUBIERA: Rivi, Filippini, Barbieri, R. Bartoli 1, Benci 2, Bonassi 4, Boni, Bortolotti 2, Garau 7, Giovanardi 2, Hila, Manfredini,
Mezzetti, Panettieri 2, Patroncini 2, Racalbuto 3. All. Agatensi.
Arbitri: Plotegher e Riello.
Note: primo tempo 13-13. Espulso Mazzanti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Ennesimo scontro tra auto al solito incrocio di Fiumazzo. Anziano trasportato con l'elimedica al Bufalini

Torna su
RavennaToday è in caricamento