menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallamano, serie A2: stop forzato, rinviata la partita contro Chiaravalle

"La partita, conferma il presidente degli arancioblu Vito Sami, "originariamente era stata rinviata d’ufficio"

A causa del coronavirus è rinviata a data da destinarsi la partita in programma domenica a Chiaravalle (Ancona) tra i locali e la Pallamano Romagna. "La partita, conferma il presidente degli arancioblu Vito Sami, "originariamente era stata rinviata d’ufficio. Dopodiché è stata emanata dalla Federazione Italiana Giuoco Handball la circolare numero 7 in cui si specificava che le gare dei campionati di riferimento si sarebbero potute svolgere a porte chiuse previa comunicazione delle società alla federazione da inviarsi entro giovedì".

La comunicazione non è stata inviata, anche perché, prosegue Sami, "nei giorni scorsi ci siamo sentiti con Chiaravalle, e i loro dirigenti ci hanno detto che da loro le palestre sono chiuse fino al 4 Marzo per cui in ogni caso non saremmo riusciti a giocare". Le società hanno quindi optato per rimandare la gara di Serie A2 che verosimilmente verrà recuperata in un turno infrasettimanale ancora da concordare. Uno stop che non preoccupa, per quanto concerne il lato sportivo, il tecnico Domenico Tassinari (in foto), il quale durante la settimana era intervenuto per analizzare lo stato di forma della sua squadra, reduce dal pareggio interno contro il Bologna United.

"Se devo pensare alla vigilia della partita contro Bologna - aveva sottolineato il coach mordanese - si è trattato di un punto guadagnato, ma se devo ragionare sull’andamento del match direi che forse abbiamo perso noi perché a 5’ dalla fine con un vantaggio di 3 gol potevamo essere un po’ più lucidi. In quel momento li se avessimo avuto un po’ più di controllo sulla partita forse saremmo anche riusciti a portarla a casa. Comunque siamo più presenti in campo e abbiamo dimostrato di essere in grado di recuperare situazioni di difficoltà".

Successivamente, alla domanda sul possibile spostamento della partita contro Chiaravalle, il tecnico si era così espresso: «Lo stop per il coronavirus non comprometterà nulla perché il problema non è solo nostro ma riguarderà anche le altre squadre. Chiaravalle è una squadra in cerca di punti noi invece dobbiamo pensare al nostro campionato, l’obiettivo è rimanere tra il quarto e quinto posto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento