menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallanuoto, il Centro Sub faentino è al via della stagione con quattro squadre

L'allenatore: "Dopo due stagioni in Under 17 con alti e bassi, siamo pronti ad affrontare il salto in Serie D"

La loro preparazione atletica è iniziata dopo Ferragosto versando litri di sudore sulla terraferma e partecipando per una settimana a un “camp” in Toscana, ma per scendere in acqua e giocare sul serio dovranno attendere ancora. Sono i pallanuotisti del Centro Sub Nuoto Club 2000, ormai pronti allo scopo di battersi per incamerare punti di campionato: i più grandi lo potranno fare solo a gennaio, mentre per i più giovani l’attesa dovrebbe terminare nella seconda metà di novembre.

Nella stagione sportiva 2018-2019 la società di Faenza tornerà a schierare in ambito FederNuoto una squadra in Serie D (la quinta divisione federale che in Emilia-Romagna viene chiamata anche “Promozione”) con atleti nati prevalentemente nel 2001 e con due “fuori quota” oltre i 25 anni; nel settore giovanile sarà al via l’Under 17 (nati nel 2002 e nel 2003), l’Under 13 (nati nel 2003 e nel 2004) e l’Acquagol in ambito Uisp che sostanzialmente è un’Under 12 da cui sono esclusi coloro che compiono 12 anni nel 2018: in totale la pallanuoto faentina mette in acqua un’ottantina di ragazzi.

“Dopo due stagioni in Under 17 con alti e bassi, siamo pronti ad affrontare il salto in Serie D - afferma Massimiliano “Max” Moretti, allenatore della prima squadra e coordinatore del Settore Pallanuoto del Centro Sub Nuoto Faenza -: partecipare a un torneo con avversari romagnoli, emiliani e veneti con un team quasi interamente formato da elementi che provengono dal settore giovanile faentino è il primo premio del nostro lavoro e dell’impegno dei ragazzi”. Di calendario se ne parlerà in dicembre, mentre le prime partite saranno disputate in gennaio. In Serie D giocherà anche l’atleta di punta della società faentina, il 17enne Michele Busa, reduce da una stagione ricca di medaglie pregiate nel nuoto. “Ha piacere di giocare a pallanuoto con i suoi amici anche perché si diverte e, chiaramente, è velocissimo - precisa Moretti - ma, d’intesa con coach Maccolini, sarà con noi quando gli impegni in corsia glielo permetteranno. Per il resto, è un gruppo molto affiatato composto attualmente da ben 25 giocatori quasi tutti 17enni, tra cui c’è il portiere “veterano” Valerio Zucchini e altri 20enni che facevano parte della squadra di Promozione di due stagioni fa.

L’Under 17, che altro non è che l’Under 15 di un anno fa affidata a coach Piero Calderoni, inizierà il suo campionato federale entro una ventina di giorni, affrontando formazioni emiliano-romagnole. Anche per la squadra Under 13 la caccia ai punti scatterà negli stessi giorni dei colleghi più grandi: ad allenare questo bel gruppo di una ventina di atleti è Anna Maria Chillemi. Per loro ci sarà un interessante impegno preliminare sabato 10 e domenica 11 novembre a Colle di Val d’Elsa in provincia di Siena, affrontando team toscani al Torneo W.P. Challenge organizzato da Roberto Calcaterra: il primo giorno saranno chiamati a disputare 5 partite, il secondo 4 gare sempre da 2 tempi di 12 minuti, mentre la finale è programmata normalmente in 4 tempi da 8 minuti. A completare lo schieramento pallanuotistico faentino c’è il gruppo di Under 12 dell’Acquagol affidato ai coach Giulia Bonoli e Michele Solaroli. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento