rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Sport

Pallavolo, la Bunge si prepara all'insidiosa trasferta di Molfetta

L’Exprivia è molto rinnovata rispetto la scorsa stagione, dovendo in particolare cambiare in blocco tutta la diagonale, con Hierrezuelo ed Hernandez passati alla LPR Piacenza

Reduce dal durissimo trittico di gare con Modena, Perugia e Verona – con la conquista di due punti molto preziosi – la Bunge  sabato (inizio ore 20.30, arbitri Lot e Zucca, diretta su Lega Volley Channel), affronta in trasferta l’Exprivia Molfetta nella sesta giornata di andata della SuperLega. In classifica i pugliesi sono appaiati a quota quattro ai giallorossi e arrivano da una netta sconfitta in tre set a Padova: l’unica vittoria è stata centrata al terzo turno, in casa del Vibo Valentia, mentre in casa hanno perso le sfide con Milano e Piacenza (quest’ultima al tiebreak). “Anche se il campionato è lungo – spiega il coach Fabio Soli – il match di Molfetta è da considerare molto importante. E’ una sfida dove l’ambizione di centrare un risultato positivo deve essere superiore rispetto alle ultime gare, disputate contro formazioni di alta classifica. Si tratta di un bel banco di prova, in particolare dal punto di vista dell’approccio, e mi aspetto una Bunge carica, con tanta voglia di conquistare dei punti, pronti a dare battaglia in un ambiente che sarà caldissimo”.

L’Exprivia è molto rinnovata rispetto la scorsa stagione, dovendo in particolare cambiare in blocco tutta la diagonale, con Hierrezuelo ed Hernandez passati alla LPR Piacenza. Recuperato il palleggiatore Thiago, come opposto il tecnico Vincenzo Di Pinto può contare sull’affidabile Sabbi, tornato in Italia dopo un’esperienza in Cina. Il resto del sestetto dovrebbe essere formato dagli schiacciatori Joao Rafael (anche il brasiliano sembra aver smaltito gli acciacchi) e uno tra Jimenez e Olteanu, mentre al centro giocheranno l’ex Polo e il baby Di Martino (favorito nel ballottaggio con Vitelli). In seconda linea spazio all’esperto De Pandis. “I nostri avversari quando giocano davanti al loro pubblico aumentano l’efficienza nei fondamentali e sono pericolosi in tutti i reparti, con un Sabbi che ha sempre grandi numeri in attacco. Molfetta lotta per i nostri obiettivi e mi aspetto una gara tiratissima, punto a punto. Noi dovremo essere aggressivi fin da subito, cercando di lasciare meno spazi possibili e di mettere il massimo della pressione a Molfetta”.

L’unico interrogativo sulla disponibilità dei giocatori arriva dal palleggiatore Leoni, mentre gli altri sono tutti a posto. Nelle ultime uscite i giallorossi sono scesi in campo con Spirito al palleggio, Torres opposto, Van Garderen e Lyneel schiacciatori, Bossi e Ricci centrali e Goi libero. “I ragazzi stanno abbastanza bene e hanno lavorato al meglio per preparare al meglio il match. E’ necessario produrre il bel gioco visto a tratti nelle ultime partite – termina Soli – provando ad allungare questi momenti in modo da riuscire a conquistare un risultato positivo”.

PRECEDENTI: 6 (4 successi Molfetta, 2 successi Ravenna).

EX: Maurice Torres, Luca Spirito ed Elia Bossi a Molfetta, tutti e tre nel 2014-2015. Alberto Polo a Ravenna nel 2016-2017.

IL PROGRAMMA – Sesta giornata di andata (domani, ore 20.30): Azimut Modena-Tonno Callipo Vibo Valentia (oggi alle ore 18.45, arbitri Zavater e Puecher), Cucine Lube Civitanova-Kioene Padova (ore 18, Simbari e Pasquali), Diatec Trentino-Sir Safety Conad Perugia (ore 18.15, Rapisarda e Goitre), Calzedonia Verona-Biosì Indexa Sora (Satanassi e Florian), Gi Group Monza-Top Volley Latina (ore 18, Braico e Zanussi), LPR Piacenza-Revivre Milano (Cipolla e Tanasi).

CLASSIFICA: Civitanova 15 punti, Modena 14, Perugia 13, Verona 12, Trento* 11, Padova 7, Monza 7, Piacenza* 4, Ravenna 4, Molfetta 4, Milano 4, Vibo Valentia 3, Sora 3, Latina 1 (* una gara in meno).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, la Bunge si prepara all'insidiosa trasferta di Molfetta

RavennaToday è in caricamento