menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Papa e Marozzi, è gioia al Benelli: il Ravenna batte la Vis Pesaro e incassa i primi tre punti

I giallorossi avevano chiuso avanti il primo tempo grazie ad un gol siglato al 39' da Salvatore Papa, salvo poi esser ripresi al 25' del secondo tempo da Mattia Gennari

Nel riscaldamento i tifosi, incitando la squadra, avevano chiesto onore e sudore. I ragazzi di Giuseppe Magi non se lo sono fatti ripetere due volte e con una prestazione maiuscola hanno portato a casa tre punti fondamentali. Nel turno infrasettimanale, i giallorossi hanno sconfitto per 2-1 la Vis Pesaro. Decisiva è stata la rete di Marco Marozzi, entrato al 35' della ripresa, che con un tiro dal limite ha beffato l'estremo difensore marchigiano Puggioni. Il Ravenna chiuso avanti il primo tempo grazie ad un gol siglato al 39' da Salvatore Papa, salvo poi esser ripresi al 25' del secondo tempo da Mattia Gennari.

Magi presenta i suoi con un inedito 3-5-1-1 con Ferretti alle spalle di Martignago, mossa che si rivelerà determinante con i giallorossi padroni del centrocampo per la maggior parte della partita. L’avvio però è di marca ospite, parte, infatti,  subito agguerrita la Vis che dopo due minuti conquista un angolo sul quale svetta di testa Gennari sfiorando l’incrocio. Al 13’ la prima occasione per il Ravenna, azione insistita sul fronte destro dell’attacco che porta Martignago al cross su cui si avventa Papa. Dal corner conseguente nasce una opportunità sul secondo palo, ma il colpo di testa di Franchini è troppo centrale. Al 20’ è bravo Perri a farsi trovare in area, ma il suo diagonale viene controllato da Puggioni. Continua a spingere il Ravenna ed al 23’ è un traverspone di Papa che fa venire i brividi alla retroguardia ospite, ci vuole l’intervento di Puggioni per evitare la marcatura.  Partita che si sblocca al 38’: Fiorani pressa alto ed in collaborazione con Papa recupera palla, il capitano si invola verso la porta e fulmina il portiere per un meritato vantaggio del Ravenna, che in questa fase stava dominando la gara. Il primo tempo si conclude senza altre emozioni, ma con i padroni di casa apparsi decisamente più in palla legittimando il risultato parziale.

Ravenna riparte con gli stessi 11 ed al secondo minuto ha una ghiotta occasione in ripartenza, ma stavolta li passaggio di Papa è troppo lungo per Ferretti che era solo davanti alla porta. La partita è sentita e si accendono gli animi, Romandini match analyst giallorosso viene espulso per proteste al quarto d’ora. Cinque minuti dopo il destro di Benedetti sfiora l’incrocio mettendo i brividi al pubblico del Benelli. Al 25’ la doccia fredda, su un corner casuale per la Vis Pesaro Gennari svetta più in alto di tutti ed insacca il pareggio ospite. La partita è spigolosa, ed al 30’ Gelonese raggiunge anzitempo gli spogliatoi per un secondo giallo rimediato per un fallaccio a centrocampo. Ravenna che concretizza la superiorità numerica al 43’ con il bello scambio tra Franchini e Marozzi che si accentra e fulmina Puggioni, 2-1. Partita ben giocata dai giallorossi, apparsi determinati dal primo all’ultimo minuto. Dopo due giorni vissuti tra sussulti per quanto avveniva fuori campo, una bella iniezione di fiducia in vista dell’ostica trasferta a Modena di domenica.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento