Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport Faenza

Poche emozioni e pareggio tra Faenza e Argentana

La squadra biancazzurra prosegue la serie positiva, ma rallenta il passo davanti alla determinata formazione ferrarese

Poche emozioni e pareggio finale giusto al “Bruno Neri” tra Faenza e Argentana che rimangono separate in classifica da un punto di distacco a favore dei manfredi. La squadra biancazzurra prosegue la serie positiva, ma rallenta il passo davanti alla determinata formazione ferrarese. E’ stata la compagine granata ospite a fare la partita nei primi venti minuti mettendo pressione al team biancazzurro, senza però rendersi particolarmente pericolosa.

La cronaca infatti è scarna di episodi. Al 17’ tiro dalla distanza di Folegatti parato in due tempi da Lusa. Cinque minuti dopo, la conclusione dalla distanza di Ugolini va alta sulla traversa. Al 25’ si fa vedere per la prima volta il Faenza in avanti con l’ex Negrini sui cui deve uscire Bracchetti con tempestività. Al 33’ ancora l’Argentana con Grazhdani che su traversone al centro indirizza verso la porta trovando l’opposizione di Lusa di piede. L'attaccante granata si ripresenta al primo minuto della ripresa con un colpo di testa alto di poco. 

Nell’ultima parte della gara, il Faenza recupera spazio e cerca di rendersi pericoloso con un colpo di testa di Negrini (28’) deviato da un difensore in angolo.  Al 36’, azione personale di Badje che impegna non severamente Lusa in presa. L'allenatore manfredo Fiorentini inserisce Gavelli e Poggolini e cambia l’assetto tattico. Al 39’ il capitano Denis Melandri si sgancia in avanti suggerendo il cross, che risulta troppo lungo per l’impatto vincente, e lo costringe a rimettere al centro dove Poggiolini manca di poco il pallone. Ci prova ancora fino al termine il Faenza ed è al 44’ l’ultima opportunità con una buona combinazione tra Poggiolini e Fontana che non centra la porta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poche emozioni e pareggio tra Faenza e Argentana

RavennaToday è in caricamento