rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Sport

Big-match al Benelli, sfida tra le due terze: il Ravenna ospita il Lentigione

“Il fatto che ci siano due scontri diretti domenica – osserva mister Antonioli – è la conferma dell’importanza di questo turno di campionato"

Una partita da cento punti. E’ quella che va in scena domenica (nel nuovo orario delle 15) al Benelli tra Ravenna e Lentigione, sfida tra le due formazioni appaiate al terzo posto a quota 50 ma anche primo dei tre scontri diretti per la promozione e per i playoff che attendono i giallorossi in questo finale di campionato sui 5 che ancora restano da giocare (domani ci sarà anche Correggese-Delta Rovigo). Entrambe hanno già largamente migliorato il loro bottino rispetto alla scorsa stagione dopo 27 giornate: il Ravenna ha addirittura 19 punti in più, il Lentigione 11.

“Il fatto che ci siano due scontri diretti domenica – osserva mister Antonioli – è la conferma dell’importanza di questo turno di campionato. Al Benelli ci sono le premesse per assistere ad una bella partita, che è aperta a qualunque risultato. Sul piano delle motivazioni, non c’è molto da insistere: per gare così non c’è bisogno di tanti discorsi. Dovremo avere nervi saldi e voglia di vincere, doti che peraltro non ci sono mai mancate, e soprattutto speriamo nell’appoggio dei nostri tifosi che possono davvero fare la differenza in questo finale di stagione: speriamo di vederne tanti domani al Benelli”.

Innocenti e compagni vanno all’assalto di un tabù, visto che nei quattro precedenti non hanno mai battuto il Lentigione (due ko in campionato l’annata passata, due pareggi in questa stagione, uno dei quali in Coppa Italia con successiva eliminazione ai rigori), la squadra di Zattarin, reduce da due battute d’arresto di fila casalinghe, punta a mantenere l’imbattibilità esterna in questo 2017 (due pareggi e tre vittorie consecutive) risalendo l’ultimo viaggio a vuoto al 18 dicembre (1-0 in casa della Pianese). “Il Lentigione è un’ottima squadra, lo conosciamo bene – riprende il mister giallorosso – avendolo già affrontato due volte in questa stagione. E’ bene organizzato, per caratteristiche è attendista ma sa ripartire molto bene. Sarà necessario mantenere un certo equilibrio tattico e non concedergli spazi. Il che non vuol dire che snatureremo le nostre caratteristiche”.

Per questa gara tornano a disposizione Venturi, Rrapaj e Selleri, che hanno scontato la squalifica, ma resta alto il numero degli indisponibili: Guagneli, Grandoni, Mingozzi e Broso. “Aspettavamo la sosta per sistemare le ultime situazioni e ritrovare la rosa al completo – evidenzia Antonioli - e invece, per una causa o l’altra, continuiamo ad avere elementi importanti fuori. Ho meno possibilità di scelta ma so che posso contare su chi sarà chiamato in causa”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Big-match al Benelli, sfida tra le due terze: il Ravenna ospita il Lentigione

RavennaToday è in caricamento