menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Pala De Andrè sarà una bolgia: arriva la Fortitudo dell'ex Martino

L'OraSì, al di là del pronostico, tenterà ovviamente il colpaccio e comunque vorrà fare una bella figura davanti al suo pubblico e in un contesto unico

E' arrivato il D-Day al Pala De Andrè, la partita cioè più attesa della stagione da un punto di vista passionale e ovviamente logistico, visto che comporta regolarmente il 'tutto esaurito'. Domenicaalle 18, davanti ad oltre 3300 spettatori, andrà infatti in scena OraSì-Fortitudo, cioè Ravenna contro la capolista e contro una squadra che ha fatto la storia del basket al pari di Virtus, Treviso (entrambe viste al De Andrè), Milano, Varese e Siena. Il pronostico è naturalmente dalla parte degli ospiti, che saranno sostenuti dal solito esodo di tifosi, 700 da Bologna più altri romagnoli, e che di recente hanno ovviato all'infortunio di Cinciarini ingaggiando un grande ex di ritorno come Carlos Delfino. Sulla panchina della Fortitudo, poi, Ravenna ritroverà Antimo Martino, il coach di quattro campionati, una semifinale-playoff ed un secondo posto in Coppa Italia. Scontato prevedere una grande accoglienza per lui ed anche per l'altro ex, Giacomo Sgorbati.

Affollamento di ex, comunque, anche in casa OraSì, con Gandini e Montano e coach Mazzon, per una stagione sulla panchina dell'Aquila. L'OraSì, al di là del pronostico, tenterà ovviamente il colpaccio e comunque vorrà fare una bella figura davanti al suo pubblico e in un contesto unico, come spiega l'assistant coach Alessandro Lotesoriere: "Affrontare la Fortitudo è sempre una grande emozione per il pathos e atmosfera che porta una partita del genere. Il loro percorso è di livello assoluto, ed impressionano per solidità e per l'equilibrio sia tattico che emozionale che coach Martino ha saputo imporre nell'ambiente Da parte nostra abbiamo sfruttato la sosta per inserire al meglio Marino in squadra, siamo in palestra da venerdì e stiamo combattendo quotidianamente per produrre il meglio Potremmo definirla 'Davide contro Golia', ci approcciamo con l'umiltà di chi lotterà su ogni pallone, e porteremo in campo tutto l'agonismo e la fame che abbiamo per inseguire il nostro obiettivo fino alla fine,perché a prescindere dall'avversario dobbiamo produrre da qui alla fine le migliori prestazioni possibili per questo nuovo gruppo, sapendo che solo da grandi prestazioni potranno arrivare i due punti".

Biglietteria

Gli ultimi biglietti disponibili, poco meno di 150 e tutti nei settori riservati alla tifoseria di casa, verranno messi in vendita domenica alle 16.30 al botteghino del Pala De Andrè. Non sarà aperta la biglietteria ospiti (tagliandi esauriti da tempo) lato Centro Commerciale Teodora, dove sono comunque previsti i parcheggi per i tifosi della Fortitudo. I cancelli del De Andrè saranno aperti alle 17. Tra le manifestazioni collaterali in programma per l'occasione (anche l'inno nazionale pre-gara rappresenterà una novità) va segnalata l'Autovia Twins, un Challenge di tiri a canestro e corsa contro il tempo che avrà luogo durante l'intervallo e che prevede premi molto interessanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento