rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Sport

Tiro con l'arco, primi podi outdoor per i bizantini a Lagosanto

E nella prima gara di stagione outdoor, domenica i ravennati hanno avuto l'onore di gareggiare fianco a fianco con i componenti della Nazionale azzurra dell'arco olimpico, impegnati a Lagosanto nel 9° 70 metri della Cornacchia

Fine settimana favorevole per gli Arcieri Bizantini Ravenna che lo scorso weekend sono stati impegnati su più fronti, dalle classiche gare outdoor sui 70 mt, agli Hunter & Field (HF) alle gare 3D per la compagine Fiarc. E nella prima gara di stagione outdoor, domenica i ravennati hanno avuto l'onore di gareggiare fianco a fianco con i componenti della Nazionale azzurra dell'arco olimpico, impegnati a Lagosanto nel 9° 70 metri della Cornacchia, quest'anno scelta come gara di selezione per la Nazionale dell'arco olimpico. In questo tipo di appuntamento, gli azzurri, partecipano ad una gara di calendario e vengono seguiti da vicino dallo staff del direttore tecnico Wietse Van Alten, (gli ex olimpionici, Ilario Di Buò e Matteo Bisiani). Strepitosa prestazione dell'azzurro Mauro Nespoli che migliora il record Italiano ed europeo sulle 72 frecce, che già gli apparteneva (689), con lo strepitoso punteggio di 692 su 720, conquistando anche l'oro assoluto nella categoria senior maschile.

Una giornata emozionante dove all'ombra dei grandi campioni anche gli atleti giallorossi si sono presi le loro prime soddisfazioni di quest'anno all'aperto, nonostante il freddo, il vento e qualche sprazzo di pioggia. Medaglia d'oro per la squadra master maschile formata da Marcello Tozzola, Franco Travaglini e Luca Cicognani che, con il punteggio di 1646 (625+526+495), hanno sopravanzato gli Arcieri Cesena, classificatisi al secondo posto. Medaglia d'argento assoluta nella categoria allievi/master maschile, per Tozzola che, dopo il 3° posto conquistato in mattinata nella fase di qualifica individuale di categoria con il punteggio di 625, ha affrontato gli scontri diretti fino ad arrivare alla fase conclusiva. Dopo una semifinale tiratissima, vinta allo shoot-off ha dovuto cedere il passo in finale al riminese degli Arcieri Seven Arrow Raimondo Luponetti.

Ottima prestazione anche per Luca Ravaioli, categoria seniores arco compound, che dopo aver mancato il 3° posto nella qualifica individuale per sola differenza ori, classificandosi 4° con 654, si aggiudica la medaglia di bronzo assoluta durante gli scontri individuali di categoria nel pomeriggio. Gli altri giallorossi in gara: Denis Costantini 22° con 557 (227+280) suo record personale sui 70 metri nella difficile categoria senior arco olimpico, 10° Franco Travaglini con 526 (249+277) e 11° Luca Cicognani con 495 (257+238) per la categoria master maschile. Ma i successi dei giallorossi non finiscono qui, perché Silvia Soglia e Alessandro Farinella, nell'8° "Trofeo Parco Secchia", presso Villalunga di Casalgrande, gara HF 12+12, conquistano rispettivamente il 3° posto Silvia Soglia con il punteggio di 239 e il 4° posto Alessandro Farinella con 270.

Ottime anche le prestazioni della domenica prima al V Hunter & Field Città del Boccaccio dove Alessandro Farinella si è aggiudicato il 2° posto con il punteggio di 246 e Silvia Soglia il 3° posto con il punteggio di 235. Da segnalare anche l'ottima prestazione di Jacopo Cenderello, giovane arciere di 11 anni che, nonostante una giornata impegnativa, dove pioggia e vento l'anno fatta da padrone è riuscito a conquistare il 1° posto di categoria nella gara Round 3D Fiarc organizzata dalla 08FONT riportando, dopo diversi anni, i Bizantini dell'arco tradizionale al primo posto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiro con l'arco, primi podi outdoor per i bizantini a Lagosanto

RavennaToday è in caricamento