rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Sport

Ravenna FC, altro brindisi in Coppa: domata finalmente la sua bestia nera

"Siamo un po’ indietro come condizione generale e dobbiamo migliorare sotto alcuni aspetti - ammette a fine gara il tecnico Antonioli - ma l’andamento delle amichevoli e di queste prime due gare di Coppa mi fa ben sperare per il campionato"

Dopo il Mezzolara, il Ravenna sconfigge con analogo punteggio (2-0) anche la Sammaurese e approda ai trentaduesimi della Coppa Italia di Serie D, in programma il prossimo 28 settembre, mantenendo al tempo stesso l’imbattibilità della propria porta.  Sono le reti di Ambrogetti nel primo tempo e di Ballardini allo scadere a permettere ai giallorossi di domare finalmente la bestia nera, una Sammaurese incompleta ma mai doma, battuta all’ottavo tentativo, al termine di una gara che li ha visti giocare un buon primo tempo e poi calare nel corso della ripresa, dove hanno un po’ sofferto la pressione crescente dei padroni di casa.

Dopo un tentativo al 6’ di Selleri e un aggancio mancato di Boschetti al 12’, il Ravenna passa al 24’: sontuosa azione personale di Boschetti che scavalca tutti sulla destra e poi mette in mezzo per Ambrogetti che sfrutta una corta respinta di Gori e infila sottomisura. La reazione della Sammaurese è nella conclusione ravvicinata di Incoronato che trova l’opposizione di Venturi in angolo al 28’. Nel finale di tempo il Ravenna reclama un rigore per una spinta a Ballardini che stava per calciare a rete. L’arbitro fa proseguire.

Nella ripresa, al 24’ Ballardini calcia debolmente su Gori sprecando un’altra bella azione personale di Boschetti, tra i migliori in casa Ravenna. Peluso e Bonandi fanno correre qualche brivido a Venturi e al 45’ Ambrogetti si fa metà campo palla al piede e poi aspetta l’inserimento di Ballardini per servirlo: diagonale chirurgico e 2-0 finale. Il Ravenna continua la sua avventura in Coppa, ma ad una settimana dal via del campionato, dovrà fare i conti con l’infermeria: Forte ha accusato un problema nelle ultime ore della vigilia, Lelj è uscito dopo 8’ per un guaio muscolare e Zuppardo ha abbandonato il campo per un colpo alla caviglia. E si dovranno poi valutare anche le condizioni di Innocenti e Foschi, oggi assenti.

“Siamo un po’ indietro come condizione generale e dobbiamo migliorare sotto alcuni aspetti - ammette a fine gara il tecnico Antonioli - ma l’andamento delle amichevoli e di queste prime due gare di Coppa mi fa ben sperare per il campionato. Nel secondo tempo abbiamo un po’ perso lucidità, soprattutto nelle ripartenze e nella gestione del pallone e dovevamo sicuramente sfruttare meglio le nostre qualità, però non possiamo e non dobbiamo essere adesso al 100% e ho, infatti, sfruttato questa partita per dare spazio ad alcuni giocatori, aumentandone il minutaggio. Sono comunque soddisfatto per la partita e il risultato che reputo giusto e per non avere subito reti nemmeno in questa occasione”.

Il tabellino della partita

Sammaurese-Ravenna 0-2

SAMMAURESE (4-3-1-2): Gori; Gualandi, Lombardi, Rosini, Pesaresi (27’ st Bonandi); Santoni, Gaiani (15’ st Peluso), Scarponi; Errico; Incoronato (27’ st Giulianelli), Pieri. A disp.: Hysa, Righini, Della Pasqua, Donini, Bertozzi, Gobbi. All.: Protti.
RAVENNA (4-3-3): Venturi; Larese, Giacomoni, Lelj (8’ pt Mandorlini), Venturini; Ballardini, Guagneli, Selleri (33’ st Luzzi); Boschetti, Zuppardo (10’ st Graziani), Ambrogetti. A disp.: Spurio, Minardi, Mingozzi, Forte, Sabba, Zhytarchuk. All.: Antonioli.
ARBITRO: Bindella di Pesaro.
RETI: 24’ pt Ambrogetti, 45’ st Ballardini.
NOTE: Ammoniti: Boschetti, Rosini, Santoni, Larese. Spettatori circa 200. Angoli: 6-3. Recupero: 2’ e 3’.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravenna FC, altro brindisi in Coppa: domata finalmente la sua bestia nera

RavennaToday è in caricamento