rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Sport

Questa Acmar non la ferma più nessuno: record di vittorie

Grande successo di squadra dell’Acmar Ravenna, che batte una delle seconde della classe come la Poderosa Montegranaro in un PalaCosta mai così caldo e chiude con 15 vittorie e 0 sconfitte uno strepitoso girone d’andata

Grande successo di squadra dell’Acmar Ravenna, che batte una delle seconde della classe come la Poderosa Montegranaro in un PalaCosta mai così caldo e chiude con 15 vittorie e 0 sconfitte uno strepitoso girone d’andata. I giallorossi di coach Lanfranco Giordani sono riusciti a stancare la resistenza della Dino Bigioni nel corso del secondo tempo, con una difesa a zona “adattata” che ha messo in crisi gli attaccanti avversari. In precedenza l’Acmar aveva faticato contro un’avversaria molto precisa nei tiri dall’area (78% da 2 nel primo tempo). Poi, trascinata dal gioco di squadra, l’Acmar ha costruito punto dopo punto il divario che si è rivelato decisivo (68-60 al 30’, 87-76 alla fine).

Coach Lanfranco Giordani: “E’ stata una partita davvero difficile, vinta con grande temperamento e con alcune scelte tattiche che hanno pagato nel secondo tempo. Temevamo i loro “piccoli”, ma siamo stati a restare più attaccati alla partita rispetto a loro nel corso del secondo tempo. Nel terzo e nel quarto quarto abbiamo fatto la differenza con una zona un po’ adattata, siamo stati bravi contro una squadra che ha saputo essere davvero incisiva.
Sono molto felice anche perché la mia squadra ha dimostrato – in tutte e quindici le partite vinte quest’anno – di riuscire a restare in partita in ogni momento. Siamo sempre stati “sul pezzo” e questo mi rende davvero orgoglioso dei miei ragazzi. Chiudo citando due dati, i 18 assist e il 103 di valutazione: abbiamo vinto una partita di grande sostanza. Al giro di boa abbiamo il migliore attacco ma siamo la seconda migliore difesa perché abbiamo lasciato qualche punto qua e là lungo tutte le partite che abbiamo giocato: se devo trovare un fondamentale nel quale migliorare ancora, cito la lucidità della nostra retroguardia”.

Giacomo Cicognani: “Abbiamo vinto una partita molto difficile. A livello personale sono felice perché da qualche gara a questa parte riesco a pensare meno a me stesso e più alla squadra. Relativamente a questo incontro sono felice del cambio di passo nel secondo tempo: Montegranaro stava giocando molto bene ed è stata brava a restare in partita alla fine, ma la nostra difesa a zona e la nostra voglia di vincere in attacco sono state in grado di fare la differenza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Questa Acmar non la ferma più nessuno: record di vittorie

RavennaToday è in caricamento