Serie D, Ballardini-Graziani: il Ravenna mette in cassaforte i primi tre punti

I giallorossi hanno legittimato e meritato la vittoria in virtù di un bel primo tempo e di un attento controllo nel secondo tempo dopo il raddoppio

Foto di Massimo Argnani

Per il quarto anno consecutivo, il Ravenna vince la prima di campionato. E anche la terza vittoria di fila, dopo le due in Coppa Italia, è scandita dal risultato finale di 2-0, maturato tra fine primo tempo e inizio ripresa per effetto delle reti di Ballardini su rigore e di Graziani. I giallorossi hanno legittimato e meritato la vittoria in virtù di un bel primo tempo e di un attento controllo nel secondo tempo dopo il raddoppio. E quando la Rignanese, matricola presentatasi al Benelli disposta a giocarsi la sua gara, è riuscita a crearsi le opportunità per battere a rete ha trovato i guantoni e i riflessi di Venturi che ha così contribuito a mantenere inviolata la porta giallorossa.

LA CRONACA - Che il Ravenna voglia fare bene all’esordio si capisce subito dal primo affondo dopo 15 secondi: Graziani spara alto. Boschetti al 6’ va giù in area toscana su contatto con Benvenuti: l’arbitro fa proseguire. Al 27’ insistita azione dei padroni di casa, conclusa dalla bordata dal limite di Ballardini, su cui la difesa ospite chiude in angolo. Dalla bandierina, Graziani gira sul primo palo: Burzagli c’è. La Rignanese alleggerisce la pressione presentandosi pericolosamente dalle parti di Venturi prima con Saccà e poi con Galli, ma in entrambi i casi il portiere giallorosso fa ottima guardia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi al 43’ Graziani fila in un corridoio centrale e, entrato in area, viene strattonato e messo giù da Galli. Rigore inequivocabile che Ballardini trasforma con un tiro a mezz’altezza a fil di palo, che Burzagli può solo toccare ma non fermare. A inizio ripresa, il Ravenna mette subito  in sicurezza il match: cross a mezz’altezza per Graziani che tocca e infila. Mandorlini e Luzzi non concretizzano il pallone del possibile 3-0. La Rignanese rialza la testa e con Saccà sfiora due volte il gol, prima con una bordata sotto la traversa che Venturi alza in angolo e poi con un colpo di testa in anticipo, con pallone alto. E ancora il numero uno del Ravenna dice no al 40’ a Biagi, mantenendo la porta immacolata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Acquista una scultura per pochi euro e scopre di aver trovato un tesoro

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna si smarca dall'obbligo della mascherina all'aperto

  • Coronavirus, si aggiorna la lista dei contagiati: altri casi per contatti familiari

  • Finisce con le ruote nello scavo del cantiere stradale e si schianta contro un escavatore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento