menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ravenna contro il Legnago Salus con una grande fame di punti

I giallorossi vogliono vendicare la partita dell’andata, ma soprattutto muovere la classifica

Nell’anticipo del sabato il Ravenna affronta il Legnago Salus, in un match che già riveste tutte le caratteristiche dello scontro salvezza. I veneti allenati da Bagatti, infatti, occupano al momento la prima posizione che garantirebbe la salvezza diretta, con sette punti in classifica in più dei giallorossi. I biancazzurri hanno costruito questo bottino di punti con una difesa attenta, capace fin qui di subire solo 18 reti. L’andamento in trasferta del Legnago, li vede al pari dei giallorossi ancora a digiuno di vittorie lontano da casa, ma capaci di inanellare ben 7 pareggi nelle 10 gare disputate. Qualche movimento nel mercato di riparazione che ha variato l’organico rispetto a quello affrontato all’andata, arrivati infatti due giocatori reduci dall’esperienza di Modena, il difensore centrale Stefanelli e l’esperto centrocampista Laurenti; sempre ex canarino anche il miglior realizzatore della squadra, Luppi arrivato da svincolato a fine ottobre.

Gli uomini di Colucci hanno lavorato in settimana con il morale rinfrancato in parte dalla buona prestazione di Bolzano contro la capolista Sudtirol, ma con la consapevolezza che i complimenti non fanno classifica e che quella di sabato è una gara che deve assolutamente portare punti in cascina. A centrocampo si rivedrà capitan Papa che ha smaltito il turno di squalifica, ma sarà staffetta con Esposito che invece ha rimediato in Alto Adige il quinto giallo.

Cinque i diffidati: Martignago, Fiorani, Franchini, Perri e Ferretti. Un elemento da tenere presente nell’economia del tour de force che vedrà i giallorossi impegnati in 7 gare nel giro di un mese. Ma la concentrazione dovrà obbligatoriamente essere sulla prima tappa di questo tour, una tappa chiamata Legnago. Unico precedente al Benelli nella gara di esordio della stagione 2015/16 in serie D, con i giallorossi vincenti per 2-1 grazie ai gol di Radoi e Ballardini, mentre la gara di andata è stata a favore degli avversari che hanno prevalso grazie alla rete di Zanoli.

Determinato Colucci: “Il Legnago è una squadra che gioca bene, viaggia sulle ali dell’entusiasmo, essendo una neopromossa, affrontiamo una squadra in salute e non credo che verrà a Ravenna con l’ottica di pensare al pareggio. Noi dobbiamo essere altrettanto bravi a ribattere colpo su colpo. L’obbiettivo è sempre quello di portare a casa i tre punti, facendo la prestazione ed evitando gli errori. Mi riferisco soprattutto alla tenuta mentale che è quello su cui batto per tutta la settimana. Quando non arrivano i punti è ovvio che ti porti dietro delle scorie, ma da questa situazione ci dobbiamo tirare fuori senza piangerci addosso. Se vogliamo avere il morale alto è ora di vincere le partite, dipende da noi".


Intanto arriva dalla Samb Ludovico Rocchi, in prestito fino al termine della stagione. Nato a Roma nel 97 è cresciuto nel settore giovanile della squadra giallorossa, prima delle esperienze tra i “grandi” all’Atletico Fiuggi. Nelle ultime tre stagioni ha indossato la maglia della Sambenedettese con la quale ha totalizzato 52 presenze. Regista o mezz’ala ha scelto il numero 18

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento