rotate-mobile
Sport

Al Benelli il big match contro Correggese: il Ravenna prepara l'assalto

E’ una partita sicuramente di grande richiamo, degna di una bella cornice di pubblico. Ne è consapevole il tecnico giallorosso, che approfitta dell’occasione per lanciare un appello alla propria tifoseria

81 punti in campo, una finestra con vista sul primato, la miglior difesa (17 gol incassati) contro il miglior attacco (40 reti segnate), il capocannoniere del girone (Sciamanna, 17 reti in 20 partite giocate). Ci sono questi dati a fare da sfondo al big match di domenica al Benelli (si gioca alle ore 14.30) tra Ravenna e Correggese ma c’è anche la grande chance dei giallorossi di sfruttare il primo dei tre scontri diretti previsti tra le mura amiche per allungare la serie positiva, arrivata a 13, e provare a superare la Correggese, sempre davanti in classifica ai ragazzi di Antonioli dalla terza di campionato.

“E’ la partita di cartello di questa giornata, senza dubbio – spiega mister Antonioli – e penso anche sarà una bella partita, visto che entrambe le squadre si distinguono per un gioco propositivo e di qualità, ma non sarà né determinante né decisiva visto che dopo questa mancheranno undici giornate e molti scontri diretti. Di sicuro, vogliamo confermare il nostro ottimo momento e allungare la serie positiva; la quinta vittoria di fila sarebbe fantastica, anche perché sancirebbe il sorpasso ai loro danni e un ulteriore avanzamento in classifica”.

E’ una partita sicuramente di grande richiamo, degna di una bella cornice di pubblico. Ne è consapevole il tecnico giallorosso, che approfitta dell’occasione per lanciare un appello alla propria tifoseria. “Siamo in un momento di grande entusiasmo, che vorremmo prolungare e condividere con i nostri tifosi. Domani c’è bisogno di loro, di un bell’ambiente, di un pubblico che possa diventare il 12° uomo, un valore aggiunto per noi, che si senta ancora di più e ci trascini ancora di più. I ragazzi se lo meritano”.

La Correggese, dopo lo scivolone casalingo contro il San Donato Tavarnelle, ha blindato la porta, ora occupata da Consol, e non prende gol da 310’, ma tra le cinque big è quella con la difesa più perforata. “Sono numeri che confermano la propensione al gioco della Correggese - precisa Antonioli - nell’indole del suo allenatore, Bagatti, che conosco bene. Anche quest’anno la Correggese sta facendo un gran campionato, ha un gruppo competitivo e una squadra ben organizzata. Massimo rispetto per questa squadra ma anche massima serenità nell’affrontarla da parte nostra: già nel match di andata abbiamo dimostrato di avere le armi per metterla in difficoltà. Speriamo sia una buona giornata per il Ravenna”.
Venti i convocati: rientra in gruppo, dopo la squalifica, Giacomoni; out per l’infortunio rimediato domenica Boschetti. Ormai pronti al rientro in squadra Derjai e Larese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Benelli il big match contro Correggese: il Ravenna prepara l'assalto

RavennaToday è in caricamento