rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Sport

Calcio, ultima di campionato al Benelli: "Lottiamo per il salto di categoria"

. A due giornate dal termine del campionato la squadra è in piena corsa per il primo posto dato che, dopo il successo di domenica scorsa con l’Alfonsine, il distacco dalla vetta, occupata dalla Sammaurese, si è ridotto a una sola lunghezza

Domenica lo Stadio Benelli ospiterà l’ultima prova casalinga di campionato dei giallorossi, che alle 15.30 incontreranno la Portuense. A due giornate dal termine del campionato la squadra è in piena corsa per il primo posto dato che, dopo il successo di domenica scorsa con l’Alfonsine, il distacco dalla vetta, occupata dalla Sammaurese, si è ridotto a una sola lunghezza. Questo ultimo scorcio della stagione si preannuncia ricco di emozioni per tutto il popolo giallorosso, il cui sostegno è sempre stato un’arma in più per la squadra e che ora più che mai dovrà farsi sentire, come sottolinea Alessandro Brunelli, presidente di Ravenna Football Club 1913,  guardando all’appuntamento di domenica.

"Ad Alfonsine l’apporto del pubblico è stato meraviglioso ed è stato fondamentale per la squadra per portare a casa la vittoria - afferma Brunelli -. Tutti insieme abbiamo ottenuto un risultato importante, che ci permette di poter sperare e lottare fino all’ultimo per il salto di categoria. La squadra sta facendo uno sforzo immenso e sta realizzando qualcosa di importante, per cui merita di essere accompagnata fino alla fine con l’entusiasmo e trasporto che abbiamo visto sugli spalti ad Alfonsine e che ci auguriamo di ritrovare domenica al Benelli.”.

Così come nella gara di esordio dello scorso settembre, questo finale di stagione davanti al pubblico di casa sarà l’occasione per vedere sul campo del Benelli anche i giovani protagonisti del calcio ravennate: la partita sarà infatti preceduta dalla sfilata dei ragazzi delle 10 società cittadine aderenti alla Franchigia Ravenna Football, che insieme alle loro famiglie potranno poi sostenere la squadra dagli spalti.

Si conferma dunque la volontà che anima il progetto di Ravenna Football Club di abbracciare sotto un’unica bandiera le diverse anime del calcio cittadino, rafforzando sempre di più, attraverso il movimento della Franchigia e la società capofila Virtus Ravenna, il legame tra prima squadra e i settori giovanili del territorio. “Siamo orgogliosi di riproporre questa iniziativa, testimonianza dell’ottimo lavoro che si sta facendo a livello giovanile”, commenta Brunelli, “la presenza allo stadio dei ragazzi e delle loro famiglie sicuramente potrà costituire un supporto preziosissimo per la squadra e dunque l’auspicio è che possa esserci un’ampia partecipazione, così come è stato nella partita di esordio.”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, ultima di campionato al Benelli: "Lottiamo per il salto di categoria"

RavennaToday è in caricamento