Re Salomone decide: l'Alfonsine vince contro il Medicina

Le due reti precedenti sono in dubbio di fuorigioco, ma alla fine conta ciò che decide il direttore di gara

Ancora lui e sempre lui. Molti hanno detto che era finito. In realtà, è appena iniziato. Re Salomone. E’ lui di fatto che stende il Progresso nella prima giornata, ed è sempre lui che riesce a sconfiggere il Medicina oggi. E Gori ringrazia. Le due reti precedenti sono in dubbio di fuorigioco, ma alla fine conta ciò che decide il direttore di gara. Anche questa partita non regala molte emozioni sotto porta, ma si può dire tutto tranne che sia stata noiosa. Sotto un tifo infuocato, il match è rovente quanto la temperatura di oggi: è combattuto al cento per cento a tutto campo, ed è pane per uno come Salomone; sarà per questo che lui ne esce vincitore.

La cronaca

Giornata caldissima al Brigata Cremona, e pubblico delle grandi occasioni, con grande affluenza di tifosi ospiti. Medicina che ottiene l’inversione di campo in virtù del match della Nazionale Under 19 giocato nella propria struttura. Gori schiera gli stessi 11 della partita precedente, e lo stesso vale per i giocatori a disposizione. E forse questa scelta lo premia. Poi sul risultato di uno a uno, inserisce al 73’ l’uomo giusto (Focaccia) che confezionerà poi l’assist d’oro per il bomber biancazzurro.

Al 14’ la prima occasione degna di nota, con Santucci che spara da fuori area sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma la mira è alta. Al 18’ Callegari da fuori impegna Lusa in tuffo, l’azione prosegue ma Enrico Sarto riesce ad evitare la ribattuta in rete. Al 26’ azione pregevole del Medicina che porta alla conclusione di Canova, essendo però questi in caduta il suo tiro non può fare centro, ma finisce di poco a lato. Al 29’ Tonelli fulmineo sfugge alla difesa e segna battendo Lusa a tu per tu. Arriva però il pareggio al 33’ quando un lancio in avanti viene carpito da Salomone in area, e da lì il bomber non può sbagliare. Al 38’ ancora Salomone in possesso palla, è chiuso e consegna a Innocenti che prova il destro da fuori, ma nessun problema per Baldazzi. Fine primo tempo.

Secondo tempo. Al 46’ subito Canova che da fuori impegna Lusa con un pericoloso tiro, e il portiere respinge in angolo. Ancora il numero 4 da fuori al 52’, ma stavolta non trova la porta. Al 56’ bellissima azione biancazzurra con Innocenti che lancia Enrico Sarto sulla sinistra, il giovane terzino arriva sul fondo e mette in mezzo, ma Filippi calcia alto. All’82’ punizione di Innocenti dalla media distanza, cerca la porta, ma la palla esce. Al 90’ il gol del vantaggio: Focaccia tira da fuori, Baldazzi respinge, il giocatore biancazzurro recupera palla e passa a Salomone in mezzo, che insacca a porta vuota anticipando il suo marcatore. Termina così un incontro duro per entrambe le formazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento