menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Retrocessione del Ravenna calcio: "Amareggiati, ma dobbiamo guardare al futuro"

Sindaco e assessore: "Comprendiamo l’amarezza dei tifosi, ma accettare i risultati del campo è comunque la prima regola dello sport"

Giornata triste per i tifosi giallorossi, che hanno dovuto affrontare la notizia della retrocessione del Ravenna fc in serie D dopo la sconfitta di martedì al Benelli contro il Fano. Anche il sindaco Michele de Pascale e l’assessore allo sport Roberto Fagnani esprimono “grande dispiacere per la retrocessione del Ravenna football club, che riporta la squadra tra i dilettanti. Siamo consapevoli che le aspettative a inizio stagione non fossero queste e non vogliamo trovare un alibi nelle modalità con le quali si è concluso il campionato, perché sappiamo bene che il Fano era nelle nostre stesse condizioni, ma è innegabile che le conseguenze del lockdown abbiano fatto sì che la stagione si sia conclusa in maniera anomala e che se il campionato fosse proseguito regolarmente, l’epilogo avrebbe potuto essere diverso".

"Naturalmente comprendiamo anche l’amarezza dei tifosi, ma accettare i risultati del campo è comunque la prima regola dello sport - continuano sindaco e assessore - E quindi dobbiamo archiviare subito la delusione e pensare alla ripartenza, nella consapevolezza che il Ravenna football club è una società sana, in grado di ripartire aprendosi anche a nuovi scenari, come ha dimostrato riportando la squadra tra i professionisti, cosa che, ne siamo certi, riusciremo a fare nuovamente e presto, riconquistando il posto nel quale il Ravenna e la città meritano di stare".

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento