menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Rugby, giornata nera per il Ravenna: sconfitto dal Formigine 53-15

L’impresa si preannunciava quindi già improba alla vigilia, viste anche le diverse importanti assenze

Giornata negativa per il Ravenna Rugby sotto il profilo del punteggio, ma a differenza di una settimana fa, prestazione lodevole con diversi aspetti positivi che vanno rimarcati, consapevoli di aver giocato contro una compagine, quella del Formigine, che godendo di una tradizione rugbistica più lunga e di una rosa di giocatori più ampia, certamente risulta tra le favorite per la promozione in serie B. L’impresa si preannunciava quindi già improba alla vigilia, viste anche le diverse importanti assenze che non permettono il ricambio di forze fresche nel corso del match, tanto importante nelle partite ad alto dispendio fisico come queste.

Solo 3 i giocatori in panchina in dote al coach, contro i 7 che normalmente si possono disporre. Infatti la squadra di casa prende il largo in modo deciso solo nel secondo tempo, dopo aver operato le proprie sostituzioni e sfruttando il naturale calo dei ravennati, logorati da una partita giocata quasi sempre in difesa. Inutile scandire la sequenza delle mete, in tutto saranno 8 per gli emiliani (3 nel primo tempo) e 2 per i romagnoli, entrambe messe a segno da Cantatore, di cui una su pregevole intercetto sulla linea dei 5 metri ravennati e “coast to coast” di 100 metri, inutilmente inseguito dagli avversari. Due su tre i calci piazzati da Cersosimo, con un raro e spettacolare doppio palo in una delle due trasformazioni andate a segno.

La nota positiva di giornata è stata la prova caratteriale dei porpora-oro: il temperamento e la coesione dei ragazzi sono sempre rimasti su alti livelli, aspetto per niente scontato quando si affrontano partite di questo tipo. Da segnalare l’esordio per i giovani Francesco Benini e Andrea Poggi, e l’ottimo inserimento in squadra del pilone siracusano Gianmarco Di Pace, arrivato da pochi mesi a Ravenna per motivi di studio, e già fondamentale in tutte e 3 le partite di campionato fin qui disputate. Nelle altre due sfide della Poule 1 vincono Imola e Bologna cadetta, entrambe corsare sui campi di, rispettivamente, Faenza (5-31) e Castel San Pietro (29-47). Infine, segnaliamo che tutte le categorie del Ravenna Rugby, dal Minirugby alla Seniores, dalla Femminile agli Old Passatelli, si ritroveranno mercoledì sera in via Isonzo, per festeggiare lo storico ritorno al campo di casa e alla propria Club House dopo oltre un anno di latitanza dovuta al nubifragio di giugno 2017 che rese inagibile la struttura e ai successivi lavori di rifacimento del terreno di gioco e del manto erboso. Taglio del nastro alle 19:30 e a seguire Festa di Halloween per i più piccoli.

Formazione RAVENNA RFC: Zinzani (Poggi), Bassi, Di Pace, Xella, Burgalassi, De Zerbi, Gaudenzi, Sangiorgi, Lo Forte, Cersosimo, Benini F. (Spagnolo), Shehu, Capone (Hedli), Trolio. All. Mingolini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento