menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, il Ravenna fa festa al Romagna rugby day 2018

La kermesse è entrata nel vivo domenica con i tornei delle varie categorie che, come da tradizione, ha visto confrontarsi i club che sostengono la franchigia romagnola

Giornata di festa in quel di Imola, domenica scorsa per il Romagna Rugby Day 2018. Dopo l’anticipo del sabato, che ha visto la categoria Old cimentarsi nel torneo Bebo Zanetti e la prima squadra del Romagna RFC impegnata in amichevole contro Modena, la kermesse è entrata nel vivo domenica con i tornei delle varie categorie che, come da tradizione, ha visto confrontarsi i club che sostengono la franchigia romagnola, tra cui Cesena, Forlì, Imola, Ravenna e Rimini. Nella rinnovata, bellissima cornice del campo Zanelli-Tassinari di Imola tutte le compagini del Ravenna Rugby si sono ritrovate, insieme a quelle degli altri club, per l’avvio ufficiale del nuovo anno rugbistico. Dal minirugby alla senior, passando per le giovanili e la femminile, il Ravenna Rugby ha dato prova di esserci: con i numeri, con la passione e con il gioco che, pur ancora all’inizio di stagione, mostra già i frutti del lavoro di qualità fatto negli anni.

La mattina hanno aperto le danze i mini rugbisti dai 6 ai 12 anni e in contemporanea le Under 14 sul campo 2. A seguire Under 16 e Under 18 hanno giocato le loro partite e infine hanno chiuso il sipario la femminile e la prima squadra, la senior. Più di 500 gli atleti impegnati nella manifestazione. Nell’ultima sfida di giornata, la prima squadra del Ravenna Rugby ha affrontato l’Imola Rugby in un test-match. Con entrambe le società militanti nel campionato nazionale di serie C1 (che prenderà il via domenica 14 ottobre), l’incontro è stato il classico match pre-season per provare schemi di gioco e testare la condizione atletica dei giocatori. Entrambi gli staff tecnici hanno avuto ottimi feedback, le squadre in campo hanno dato vita ad un incontro vivace, con molti ribaltamenti improvvisi di fronte e un generale rispetto delle regole che ha reso il gioco molto fluido e piacevole da osservare. Nel risultato finale la spuntano di misura gli imolesi con una meta in più (4 a 3), per i giallorossi vanno in marcatura Biagiotti, Cersosimo e Trolio. Meritato per tutti l’ottimo terzo tempo organizzato dai padroni di casa, fatto di buona tavola e dì chiacchiere rugbistiche di una famiglia ritrovata dopo le vacanze estive.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento